La Nuova Provincia > Cronaca > Asti: nuovo incarico a Lucca per il Questore Alessandra Faranda Cordella
Cronaca Asti -

Asti: nuovo incarico a Lucca per il Questore Alessandra Faranda Cordella

Ha accolto due volte in città il capo della Polizia Gabrielli - Il suo successore sarà il dottor Sebastiano Salvo proveniente da Torino

Asti: il Questore Alessandra Faranda Cordella prenderà servizio a Lucca

Ultimi giorni ad Asti per il Questore Alessandra Faranda Cordella, chiamata dal Ministero dell’Interno a ricoprire un nuovo importante incarico. A partire dal prossimo 1 agosto sarà infatti il nuovo Questore di Lucca. Torinese, giunta alla Questura di Asti nel maggio 2018 da Campobasso, primo Questore donna della nostra città, ha manifestato fin da subito grande vicinanza agli astigiani, innanzitutto attraverso una profonda attenzione alla sicurezza e alla prevenzione dei reati, ma anche attraverso un nuovo modo di rapportarsi ai cittadini, con una Questura più “aperta” e la polizia sempre di più “tra la gente”.

Tante le iniziative culturali a favore della città volute dal Questore Faranda Cordella; inoltre la creazione della pagina Facebook della Questura di Asti per essere sempre in contatto con i cittadini anche attraverso i social; e sono state tantissime le occasioni in cui il Questore è stato presente di persona ad eventi, manifestazioni e iniziative in città e nei paesi della provincia.

Le due visite ufficiali del capo della Polizia Gabrielli

Nel periodo del suo incarico ad Asti anche due visite ufficiali del Capo della Polizia Gabrielli, in occasione della mostra dedicata a Salvatore Ottolenghi, considerato il fondatore della polizia scientifica, e dell’inaugurazione della rotatoria di fronte alla Questura, in corso 25 Aprile, intitolata proprio all’astigiano Ottolenghi. In quella stessa giornata fu inaugurata anche la Stanza delle donne e dei bambini all’interno della Questura: il segno di un altro fronte d’impegno del Questore Faranda Cordella, quello della tutela delle donne e dei giovani.

Ma fondamentale è stato anche l’impulso proficuo che il Questore ha dato all’attività di prevenzione e repressione dei reati, con un’intensificazione a tutto tondo dei servizi di controllo del territorio, sia con l’incremento del numero delle Volanti, sia con l’impiego, pressoché settimanale, nel capoluogo ed in provincia, del Reparto Prevenzione Crimine.

Tante anche le attività di polizia giudiziaria portate a termine con successo, che in alcuni casi hanno permesso di smantellare vere e proprie organizzazioni criminali dedite, in particolare, allo spaccio di stupefacenti e all’usura, come attestano le ultime tre operazioni condotte dalla Squadra Mobile quest’anno, “Ricki Cod “Game Over” e “Fiori dell’Est”.

Sebastiano Salvo sarà il nuovo Questore di Asti

A ricoprire l’incarico di Questore di Asti arriverà il vicequestore Sebastiano Salvo, genovese, 57 anni, in Polizia dall’ottobre del 1989. Promosso Dirigente Superiore nel 2019, con una vasta esperienza maturata presso la Questura di Genova, Sebastiano Salvo è proveniente da Torino dove, da ultimo, ha ricoperto l’incarico di Direttore la 1^ Zona Polizia di Frontiera Aerea, Marittima e terrestre per il Nord/Ovest.

[foto Billi]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente