La Nuova Provincia > Cronaca > Asti, si fa il video su Tik Tok promettendo marijuana ma i carabinieri lo cercano e lo arrestano
Cronaca
0 commenti.

Asti, si fa il video su Tik Tok promettendo marijuana ma i carabinieri lo cercano e lo arrestano

Il caso di un 34enne di Asti con precedenti per droga

Ingenuità da social

La voglia di postare video e foto sui social a volte è più grande di ogni minima precauzione. Anche se si sta compiendo qualcosa di illecito come detenere sostanza stupefacente.

Una lezione che non ha imparato, evidentemente, M. C., 34 anni, astigiano, arrestato nei giorni scorsi dai carabinieri della Compagnia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Quando i carabinieri sono entrati nella sua casa in centro per una perquisizione, sul tavolo del soggiorno aveva ancora la marijuana pronta per il confezionamento.

Video con soldi e annuncio di marijuana

Ma come avevano fatto i carabinieri a sapere che aveva droga in casa? Guardando un video postato sul social Tik Tok in cui l’uomo si era filmato sfoggiando una quande quantità di denaro contante. Un video girato all’interno della sua abitazione, sventagliando le banconote e ammiccando al fatto di avere disponibilità di stupefacente, nel caso marijuana.

Già arrestato per droga qualche mese fa

I carabinieri, coordinati dal tenente Roberto Iandiorio, hanno acquisito il video e poi hanno fatto diversi accertamenti per risalire alle esatte generalità del protagonista e alla sua abitazione, scoprendo anche che l’uomo fosse già stato arrestato qualche mese fa sempre per droga. Una volta individuata la casa, sono entrati e hanno trovato, in tutto, 64 grammi di marijuana, 4 grammi di eroina, 2 bilancini di precisione e poi ancora coltelli, cellophane, carta stagnola già predisposta per il confezionamento delle dosi. Di soldi sono stati trovati 275 euro.

Per l’ingegnuo frequentatore di social sono scattate le manette.

Scritto da: Daniela Peira

Articolo precedente
Articolo precedente