Guardia di finanza
Cronaca
Guardia di Finanza

Broker di Asti al centro di un giro di export di “petrolio fantasma”

Operazione della Guardia di Finanza in corso da stamattina

E’ in corso dalle prime ore di questa mattina l’operazione “Petrolio fantasma” condotta dalla Guardia di Finanza di Asti ed estesa a Liguria, Lazio, Abruzzo, Campania e Calabria per disarticolare un’organizzazione composta da un broker astigiano e da imprenditori romani, napoletani e calabresi ritenuti responsabili di aver fittiziamente esportato gasolio per autotrazione in realtà destinato ad essere ceduto in nero all’interno del territorio nazionale in totale evasione d’imposta.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo

Per la tua pubblicità su
la nuova provincia

Agenzia Publiarco
chiama il n. 0141 593210
oppure invia una mail