Canone Rai, 41 abbonamenti non pagati in altrettanti esercizi pubblici astigiani
Cronaca

Canone Rai, 41 abbonamenti non pagati in altrettanti esercizi pubblici astigiani

Le Fiamme Gialle astigiane, nel corso dell'attività di contrasto all’evasione del canone Rai dovuto dagli esercizi pubblici che detengono apparecchi radiotelevisivi, hanno finora accertato 41

Le Fiamme Gialle astigiane, nel corso dell'attività di contrasto all’evasione del canone Rai dovuto dagli esercizi pubblici che detengono apparecchi radiotelevisivi, hanno finora accertato 41 omessi pagamenti su 74 soggetti finora controllati.

Fra i verbalizzati compaiono, tra Asti e altri 17 comuni, soprattutto bar, ristoranti, pizzerie, edicole, parrucchieri e un circolo culturale che, pur utilizzando televisori o radio, si sono sottratti dal corrispondere l’importo dovuto nel periodo.

Poiché gli esercizi commerciali sono tenuti al pagamento di canone in misura superiore a quelli ordinari previsti per i privati cittadini, l’evasione di tale tributo è relativa ad importi significativi. Gli esercenti "distratti", oltre a dover corrispondere il canone evaso, saranno soggetti ad una sanzione amministrativa fino ad un massimo di 516,45 euro.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale