La Nuova Provincia > Cronaca > Carabinieri salvano uomo che si lancia dal balcone con corda al collo
CronacaCanelli e sud -

Carabinieri salvano uomo che si lancia dal balcone con corda al collo

E' successo a Santa Libera di Santo Stefano Belbo. Tempismo perfetto che ha impedito la morte per soffocamento

L’uomo visitato all’ospedale di Asti

E’ stato visitato all’ospedale di Asti l’uomo di 45 anni che nei giorni scorsi ha tentato di togliersi la vita in località Santa Libera di Santo Stefano Belbo. L’uomo è ancora in vita grazie ad un super tempestivo intervento dei carabinieri della stazione di Neive.

Tutto è accaduto quando, al termine di una lite famigliare, l’uomo ha annunciato a tutti di volerla fare finita. La cognata, spaventata, ha immediatamente chiamato il 112 riferendo gli intenti suicidi del congiunto.

La pattuglia è arrivata quando l’uomo si trovava già sul balcone al primo piano dell’abitazione con una fune al collo. I militari hanno tentato di farlo desistere, ma dopo un brevissimo scambio di parole, l’umo si è lanciato facendosi cadere nel vuoto. E’ stato uno dei due carabinieri che ha preso velocemente una sedia trovata sotto il portico di casa e l’ha usata per limitare la caduta e impedire che la corda andasse in tensione soffocando l’uomo. In pochi istanti è poi riuscito a sfilargliela dal collo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente