La Nuova Provincia > Cronaca > Arrestato il rapinatore della filiale
CrAsti di Monastero Bormida a luglio
CronacaAsti Canelli e sud -

Arrestato il rapinatore della filiale
CrAsti di Monastero Bormida a luglio

I carabinieri della compagnia di Canelli, a parziale conclusione di un'articolata indagine volta ad identificare il responsabile di una rapina perpetrata il 18 luglio scorso ai danni dalla filiale

I carabinieri della compagnia di Canelli, a parziale conclusione di un'articolata indagine volta ad identificare il responsabile di una rapina perpetrata il 18 luglio scorso ai danni dalla filiale della CrAsti di Monastero Bormida (At), hanno arrestato Massimo Bozzolan, 53enne pluripregiudicato residente a Chiaverano (To).

L'uomo è stato identificato grazie ai fotogrammi delle fasi della rapina ripresi dal circuito di sicurezza della filiale e alle testimonianze del personale e dei clienti della banca dove, insieme ad altri due complici, aveva portato a termine una rapina riuscendo a impossessarsi di 3 mila euro dandosi poi alla fuga a bordo di un'autovettura non meglio specificata. I fotogrammi della rapina a Monastero Bormida sono stati comparati a quelli di un altro colpo effettuato nel 2004 in un'altra regione del nord Italia.

La perquisizione presso la dimora del Bozzolan ha consentito ai militari di acquisire ulteriori elementi per la prosecuzione delle indagini, tuttora in corso per identificare gli altri complici della rapina.

Articolo precedente
Articolo precedente