La Nuova Provincia > Cronaca > Denunciata per truffa, arrestano anche
il convivente: doveva essere in carcere
CronacaAsti -

Denunciata per truffa, arrestano anche
il convivente: doveva essere in carcere

Una 32enne di Asi è stata denunciata dai carabinieri di Castagnole Lanze per truffa, ricettazione e furto. La donna, pluripregiudicata e in libertà vigilata, aveva effettuato un pagamento usando un

Una 32enne di Asi è stata denunciata dai carabinieri di Castagnole Lanze per truffa, ricettazione e furto. La donna, pluripregiudicata e in libertà vigilata, aveva effettuato un pagamento usando un assegno rubato a una residente di Costigliole a inizio novembre. Quando i militari si sono recati all’abitazione della donna per una perquisizione, hanno trovato all’interno dell’appartamento anche il convivente della denunciata, un 36enne di Dorno (Pavia) anch’esso pluripregiudicato. L'uomo arrestato poiché a suo carico vi era un ordine di carcerazione di 1 anno e 6 mesi, emesso dal Tribunale di Pavia, per i reati di guida in stato di ebbrezza, guida senza patente ed omissione di soccorso.

Articolo precedente
Articolo precedente