Cerca
Close this search box.
<img src="https://lanuovaprovincia.it/wp-content/uploads/elementor/thumbs/detenzione-di-stupefacentibrarrestati-fratello-e-sorella-di-mombercelli-56e68809781f51-nkil1mgaa4iabdgsw48ksk12ddrffl0e8dfsmw3ix4.jpg" title="Detenzione di stupefacenti,
arrestati fratello e sorella di Mombercelli" alt="Detenzione di stupefacenti,arrestati fratello e sorella di Mombercelli" loading="lazy" />
Cronaca

Detenzione di stupefacenti,
arrestati fratello e sorella di Mombercelli

I carabinieri di Canelli hanno arrestato per detenzione di stupefacenti Francesca e Andrea Buratto, rispettivamente di 33 e 36 anni e residenti a Mombercelli. Il fermo dei due, entrambi già noti alle

I carabinieri di Canelli hanno arrestato per detenzione di stupefacenti Francesca e Andrea Buratto, rispettivamente di 33 e 36 anni e residenti a Mombercelli. Il fermo dei due, entrambi già noti alle forze dell’ordine, è avvenuto a conclusione di una indagine avviata dai militari a seguito del decesso per sospetta overdose di un giovane, avvenuto il 29 maggio scorso a Nizza Monferrato. Il 30 luglio scorso i carabinieri avevano già denunciato Francesca Buratto, dopo averla trovata in possesso di un quantitativo di eroina.
I militari avrebbero poi raccolto validi indizi che comprovavano la prosecuzione dell’attività di spaccio, attraverso la quale continuavano a rifornire di stupefacente i tossicodipendenti della zona. Nella tarda serata di ieri, i carabinieri hanno provveduto a fermarli all’uscita del casello autostradale di Felizzano, sottoponendoli immediatamente a perquisizione al termine della quale sarebbero stati rinvenuti e sottoposti a sequestro oltre 10 grammi di eroina, già suddivisa in tre distinte dosi, nascoste nelle tasche di Andrea Buratto, mentre nella borsetta della sorella sarebbero stati rinvenuti 320 euro in contanti, somma verosimilmente provento dell’attività di spaccio.
Materiale e strumenti per la suddivisione in dosi sarebbe stato rinvenuto durante la successiva perquisizione presso l’abitazione della donna.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Edizione digitale