Cerca
Close this search box.
<img src="https://lanuovaprovincia.it/wp-content/uploads/elementor/thumbs/distratti-dalle-auto-incidentatebrprovocano-un-nuovo-tamponamento-56e68de5671971-nkijhn6b9bvives3rx4gaoksr9oh0irvvaqrpn3lhk.jpg" title="Distratti dalle auto incidentate
provocano un nuovo tamponamento" alt="Distratti dalle auto incidentateprovocano un nuovo tamponamento" loading="lazy" />
Cronaca

Distratti dalle auto incidentate
provocano un nuovo tamponamento

“Una serie di sfortunati eventi”, verrebbe da pensare con un sorriso in riferimento a quanto avvenuto a Mombaldone nelle scorse ore dove alcuni automobilisti hanno pagato cara la propria

“Una serie di sfortunati eventi”, verrebbe da pensare con un sorriso in riferimento a quanto avvenuto a Mombaldone nelle scorse ore dove alcuni automobilisti hanno pagato cara la propria distrazione e quell’attimo di curiosità che li ha coinvolti in due tamponamenti nello stesso punto e a distanza di nemmeno 24 ore. Per fortuna non ci sono state gravi conseguenze a parte un brutto spavento per gli infelici protagonisti al volante di ben sette vetture. Ma andiamo con ordine. Siamo nel comune di Mombaldone, sulla ex SS 30 a cavallo del confine delle province di Asti e Alessandria.

Martedì sera, poco prima di entrare in galleria, una macchina si accosta al ciglio della strada per effettuare una telefonata. Una seconda vettura, che sta sopraggiungendo, decide di sorpassarla per poi frenare. Un gesto fatale perché viene tamponata da una terza macchina in arrivo, coinvolgendo anche l’automobilista che si era fermato a telefonare. Il tutto all’altezza dell’azienda agricola Casa Grossa, in Regione Fosselli. Tre macchine incidentate e per fortuna nessun ferito grave. Interviene l’ambulanza e i volontari della Croce Rossa per portare i primi soccorsi. Una delle vetture, particolarmente malridotta, viene portata via dal carro attrezzi. Le altre due restano sul ciglio della strada, a disposizione dell’occhio curioso dei passanti.

E in questo caso a essere fatale è stata la distrazione perché non passano neppure 24 ore che, questa mattina, alcuni automobilisti, incuriositi dall’incidente della sera prima, rallentano proprio in quel punto della ex SS 30 per sbirciare le auto accidentate ma causando a loro volta un tamponamento. Coinvolte questa volta quattro vetture, tra l’incredulità dei testimoni che si sono trovati ad assistere al nuovo incidente. Allertato nuovamente il 118, per fortuna non si è contato nessun ferito grave. Un episodio quanto meno singolare, su un tratto di strada non particolarmente insidioso. A riprova del fatto che spesso è sufficiente un attimo di mancata concentrazione per guastarsi la giornata… e l’auto.

Lucia Pignari

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Edizione digitale