La Nuova Provincia > Cronaca > Due nomadi di Asti e Alba denunciati per raccolta e traffico di rifiuti speciali
CronacaAsti -

Due nomadi di Asti e Alba denunciati per raccolta e traffico di rifiuti speciali

I Carabinieri della compagnia di Alba hanno eseguito negli ultimi giorni una serie di servizi su strada volti a contrastare il traffico illecito di rifiuti ed a tutelare l'ambiente.Numerosi i

I Carabinieri della compagnia di Alba hanno eseguito negli ultimi giorni una serie di servizi su strada volti a contrastare il traffico illecito di rifiuti ed a tutelare l'ambiente.

Numerosi i controlli eseguiti dai militari. In particolare i Carabinieri della stazione di Govone hanno denunciato due nomadi pregiudicati per reati contro il patrimonio e violazioni alle norme ambientali di etnia "sinti", rispettivamente del campo di Alba e Asti, alla Procura della repubblica di Alba per i reati di raccolta e trasporto illecito di rifiuti speciali.

Il primo ad incappare nei controlli dei Carabinieri di Govone è stato il "sinti" di Alba che, lungo la SS 231 Asti-Cuneo, era alla guida di un furgone dotato di gru su cui trasportava senza alcuna autorizzazione rottami ferrosi di vario tipo, fusti contenenti residui di oli, scarti in plastica ed altri materiali pericolosi.
Il secondo fermato è un "sinti" di Asti che era alla guida di un camion tra Alba e Castagnito con il cassone ricolmo di vecchi elettrodomestici (lavatrici, frigoriferi, etc.) e pneumatici usurati.

Sono in corso da parte dei Carabinieri ulteriori accertamenti per identificare ed eventualmente multare coloro che illegalmente hanno conferito i rifiuti speciali ai due nomadi denunciati per reati ambientali.

Articolo precedente
Articolo precedente