Due nuovi dirigenti alla Questura cittadina
Cronaca

Due nuovi dirigenti alla Questura cittadina

«Nuove e giovani forze sono l'occasione per rinnovati slancio ed entusiasmo». Così ha commentato ieri mattina, lunedì, l'arrivo di due nuovi dirigenti alla Questura cittadina il Questore

«Nuove e giovani forze sono l'occasione per rinnovati slancio ed entusiasmo». Così ha commentato ieri mattina, lunedì, l'arrivo di due nuovi dirigenti alla Questura cittadina il Questore Filippo Di Francesco. Si tratta del commissario capo Daniele Capone, 29 anni, di Napoli, e del commissario capo Domenico Papa, 30 anni, di Boscoreale (Napoli). «Con il loro arrivo si è anche proceduto ad una nuova distribuzione degli incarichi tra alcuni dei dirigenti», ha aggiunto il Questore, con accanto la dottoressa Donatella Boscassi, Vicario della Questura. E così Capone assume l'incarico del coordinamento dell'Upgsp, l'ufficio prevenzione generale e delle Volanti; mentre il commissario capo Papa si occuperà del settore tecnico logistico e personale.

La dottoressa Angela Coppola, alla Questura di Asti da due anni, cede dunque il testimone dell'Ufficio Volanti per intraprendere la guida dell'Ufficio Immigrazione. Novità anche alla Digos, di cui assume la direzione il dottor Stefano Ceveriati, Capo ufficio di Gabinetto, che negli anni passati aveva già guidato la Digos con la grande professionalità che lo contraddistingue, come ha evidenziato lo stesso Questore Di Francesco. Presentando i nuovi dirigenti e il turnover di incarichi, il Questore ha posto ancora una volta l'accento sull'importanza della collaborazione dei cittadini, attraverso il punto di riferimento del numero di emergenza 113, fondamentale spesso per la prevenzione di reati o per l'individuazione dei responsabili. «Abbiamo in questi giorni anche intensificato ulteriormente i servizi di controllo al territorio».

m.m.t.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo