La Nuova Provincia > Cronaca > E' Matias il primo bimbo dell'anno
Alice ha chiuso in "rosa" il 2012
CronacaAsti -

E' Matias il primo bimbo dell'anno
Alice ha chiuso in "rosa" il 2012

Il nuovo anno si è aperto all’insegna di un fiocco azzurro nel reparto di Ostetricia e Ginecologia del “Cardinal Massaia,” con l’arrivo del piccolo Matias, primo nato del 2013. Il bimbo, che pesa 3 chili e 600 grammi, gode di ottima salute, ed è stato accolto con grande gioia anche dal resto della famiglia. Poche ore dopo, alle 4 di mattina, è venuta alla luce anche Martina, di 3 chili e 80 grammi di peso. E’ stata una femminuccia a congedare l’anno da poco concluso. L’ultima nata del 2012, nel reparto di Ostetricia e Ginecologia del Cardinal Massaia,” è stata invece Alice, che al momento della nascita pesava 3 chili e mezzo. L’anno da poco trascorso si è caratterizzato, rispetto al passato, per una lieve diminuzione delle nascite…

Il nuovo anno si è aperto all’insegna di un fiocco azzurro nel reparto di Ostetricia e Ginecologia del “Cardinal Massaia,” con l’arrivo del piccolo Matias, primo nato del 2013. La sua nascita, avvenuta con parto naturale all’1e 45 del primo gennaio, ha fatto la felicità di Ramona Romeo e Davide Vorraro, di Asti,  convolati di recente a nozze e ora neo genitori per la prima volta. Ramona, 22 anni, è impiegata presso il Mc Donald’s di Asti, mentre Davide, 27 anni è meccanico alla Jeep Mercedes di corso Alessandria.

Il bimbo, che pesa 3 chili e 600 grammi, gode di ottima salute, ed è stato accolto con grande gioia anche dal resto della famiglia. Per l’occasione, i parenti materni sono appositamente arrivati da fuori porta, precisamente da San Remo e da Mantova, dove risiedono. Dopo un capodonno trascorso in sala parto, cui ha assistito anche papà Davide, la coppia non vede l’ora di trascorrere l’ultima festività del periodo natalizio, ovvero l’Epifania, in compagnia del loro piccolo. «Diventare genitori – afferma mamma Ramona – è un’esperienza davvero indescrivibile, che non si può esprimere a parole. Quando ho visto da vicino Matias per la prima volta – ricorda – ho pensato: finalmente potevo stringerlo tra le braccia!».

Poche ore dopo, alle 4 di mattina, è venuta alla luce anche Martina, di 3 chili e 80 grammi di peso, per la gioia della mamma, Jessica Sorrenti, e del papà, Dennis Vitiello, che lavorano rispettivamente al bar Break Point di Montegrosso e alla Dkl di Cherasco.

E’ stata una femminuccia a congedare l’anno da poco concluso.
ultima nata del 2012, nel reparto di Ostetricia e Ginecologia del Cardinal Massaia,” è stata, infatti, Alice, che al momento della nascita, alle 16,07 di lunedì 31 dicembre, pesava 3 chili e mezzo. A dare il benvenuto alla piccola la mamma Valentina Milazzo, dipendente di una pizzeria di Asti, e il papà Daniele Beggiato, che lavora alla Cares.

Più in generale, l’anno da poco trascorso si è caratterizzato, rispetto al passato, per una lieve diminuzione delle nascite, che in totale sono state 1.559. Nello specifico, la flessione ha registrato 27 neonati in meno rispetto al 2011 (1.586).
Sempre nel 2011, si era verificato un incremento di neonati al “Cardinal Massaia,” a seguito del calo che si era verificato l’anno prima cioè nel 2010, quando le nascite erano scese a 1.502, mentre nel 2009 erano state 1.565.

Un andamento altalenante che ha toccato che negli anni ancora precedenti era sceso, secondo quanto ricordano i dati statistici, relativi al reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale astigiano, a quota 1.350 nel 2004, per poi risalire a 1.435 nel 2005.
Successivamente, il numero dei neonati si era mantentuto in crescita, arrivando a 1.480 nel 2007 e 1.550 nel 2008.

m.z.

Articolo precedente
Articolo precedente