La Nuova Provincia > Cronaca > E’ morto Beppe Fogliati, coordinatore infermieristico dell’Assistenza Territoriale Asl AT e apprezzato musicista
Cronaca Moncalvo e Nord -

E’ morto Beppe Fogliati, coordinatore infermieristico dell’Assistenza Territoriale Asl AT e apprezzato musicista

Aveva 60 anni e con la band "I Volume" ha condiviso la passione per la musica insieme ai figli Luca, cantautore, e Alessandro

Calliano: è morto Beppe Fogliati, coordinatore infermieristico dell’Assistenza Territoriale Asl AT e musicista del gruppo “I Volume”

Lutto a Calliano per l’improvvisa morte di Giuseppe Fogliati, coordinatore infermieristico dell’Assistenza Territoriale dell’Asl AT e apprezzato musicista. Aveva solo 60 anni.

Fogliati, molto noto nell’Astigiano e altrettanto apprezzato per il lavoro svolto all’Asl, era un grande appassionato di musica, suonava nella band “I Volume” e aveva coinvolto in questa sua passione anche i due figli Luca, musicista e cantautore, e Alessandro (a sua volta infermiere dell’Asl).

“Non aveva paura, né di lavorare, né di sfidare quella vita che lo aveva messo in guardia da tempo – lo ricorda sui social la collega Laura Binello, anche lei dipendente dell’Asl e infermiera – Uomo dolce, delicato, con il talento innato di saper rappresentare quel dono che molti di noi infermieri inseguiamo da sempre: l’empatia”.

Solo di recente Beppe Fogliati aveva suonato la chitarra acustica insieme al figlio Luca per la registrazione del contest musicale La settima nota, edizione 2020, al termine della quale proprio Luca ha ricevuto un prestigioso premio per la canzone “Lo specchio”.

Su Facebook è lo stesso figlio a ricordare questo ultimo momento di condivisione della musica insieme a suo papà: “Mi ha accompagnato in questa ultima avventura con tantissima gioia”.

Il ricordo del sindaco di Calliano

Anche Paolo Belluardo, sindaco di Calliano, ha voluto ricordarlo in un post su Facebook: “Ciao Beppe sei stato una colonna portante della sanità callianese e della sanità Astigiana; hai lavorato con tenacia con i dirigenti Asl e con noi per lo spostamento del distretto; hai aiutato tutti: basta dire che in periodo di Covid tu sei andato a fare servizio nelle case di riposo quando potevi esserne esentato. L’ultima volta che ci siamo parlati mi hai detto che l’hai fatto perché hai capito che era assolutamente importante. Grazie da parte di tutti i callianesi per tutto quello che ci hai dato”.

Nei primi giorni di agosto l’Asl AT aveva diramato una nota stampa per ringraziare coloro che hanno lavorato in prima fila durante la fase acuta della pandemia da Covid 19 e, in particolare, aveva voluto rivolgere un plauso particolare a Giuseppe Fogliati “per la gestione professionale e puntuale dimostrata nello stadio maggiormente complesso del CoVID-19”.

Il rosario di Fogliati sarà recitato questa sera alle 20.30 nella chiesa di Calliano.

Articolo precedente
Articolo precedente