E' morto il ciclista investito all'Asti Ovest
Cronaca

E’ morto il ciclista investito all’Asti Ovest

Stava attraversando il corso, in corrispondenza del passaggio pedonale, quando una Fiat Cinquecento lo ha investito

Non ce l’ha fatta l’uomo di 97 anni investito mercoledì scorso da un’auto in corso Torino, alle porte di Asti. Carlo Borio si trovava da allora ricoverato in ospedale, per le diverse fratture e ferite riportate. Fino alla giornata di sabato, quando il suo corpo si è arreso. L’incidente era avvenuto di mattina, intorno alle 9. L’anziano si trovava nella zona vicino alla sua abitazione con la bicicletta, per la sua passeggiata quotidiana.

Stava attraversando il corso, in corrispondenza del passaggio pedonale, quando una Fiat Cinquecento lo ha investito. Sul posto i soccorritori e gli agenti della polizia municipale, che stanno lavorando per ricostruire con esattezza la dinamica dell’investimento. La polizia municipale invita chiunque possa fornire testimonianze in merito all’incidente di farsi avanti senza remore. L’uomo, appassionato di bicicletta e tra i più anziani Alpini di Asti, lascia i figli Piera e Gino, tra i titolari della palestra “Zerottanta”, in cui Carlo si recava ancora, un paio di volte a settimana, per fare qualche esercizio per tenersi in forma.

Tutti i dettagli sul numero in edicola domani

Marta Martiner Testa

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo