Faletti ricoverato all'estero"Guaio di salute, tornerò presto"
Cronaca

Faletti ricoverato all'estero
"Guaio di salute, tornerò presto"

«In questo momento sono all’estero per un guaio di salute piuttosto rilevante, che mi auguro si risolva al più presto.» Giorgio Faletti ha affidato a una lettera l’annuncio del difficile

«In questo momento sono all’estero per un guaio di salute piuttosto rilevante, che mi auguro si risolva al più presto.» Giorgio Faletti ha affidato a una lettera l’annuncio del difficile momento che sta passando a causa di una grave malattia. Le sue parole, indirizzate agli astigiani, sono state lette mercoledì a margine della presentazione del festival Passepartout. «A volte la vita ci mette i bastoni tra le ruote, spero di esserci per l’apertura del festival. Vi saluto da un luogo così distante e diverso – conclude Faletti nella lettera – che mi fa capire definitivamente quanto sia bello essere nati e vivere ad Asti». L’assessore alla Cultura Massimo Cotto, amico personale dello scrittore, ha spiegato di essere stato recentemente in visita dal presidente della Biblioteca e di averlo trovato in buona salute: «Tornerà presto», ha confermato.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo