La Finanza sequestra 200 chili di carne di maiale
Cronaca

La Finanza sequestra 200 chili di carne di maiale

E’ accaduto nei giorni scorsi durante un servizio di pattuglia della Guardia di Finanza che ha notato il camion parcheggiato e ha deciso di controllare cosa trasportasse

Hanno controllato un furgone con targa rumena fermo per una piccola sosta al distributore vicino al casello autostradale Asti Ovest e hanno scoperto che trasportava 200 chili di carne di maiale senza bollatura e senza certificazione di provenienza.

E’ accaduto nei giorni scorsi durante un servizio di pattuglia della Guardia di Finanza che ha notato il camion parcheggiato e ha deciso di controllare cosa trasportasse.

Intanto il furgone non  era refrigerato e la carne era contenuta in alcuni bidoni in plastica stipati in mezzo ad altri numerosi pacchi, involucri e oggetti di ogni forma e dimensione. I pacchi di carne non avevano le etichette e le bollature obbligatorie necessarie per certificarne la provenienza e, dunque, consentirne il consumo nel territorio dell’Unione Europea.

Per la Guardia di Finanza si tratta di uno dei tanti trasporti organizzati dalla comunità rumena per far giungere in Italia prodotti tipici, soprattutto all’approssimarsi delle festività.

All’autista del furgone è stata elevata una sanzione amministrativa che prevede il pagamento di una multa compresa fra i 3 mila e i 18 mila euro.

d.p.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo