Finanza nella sala scommesse illegaleDenuncia per la titolare senza licenza
Cronaca

Finanza nella sala scommesse illegale
Denuncia per la titolare senza licenza

L’avevano già avvisata in precedenza, ma lei, imperterrita, ha continuato a tenere aperta l’attività convinta di essere nel giusto. E’ stata poi la Guardia di Finanza insieme al personale

L’avevano già avvisata in precedenza, ma lei, imperterrita, ha continuato a tenere aperta l’attività convinta di essere nel giusto. E’ stata poi la Guardia di Finanza insieme al personale della Polizia amministrativa della Questura di Asti a denunciare alla Procura la titolare di un’agenzia illegale di raccolta di scommesse operante in città ed affiliata ad un noto bookmaker europeo. L’attività era esercitata senza la necessaria licenza di polizia rilasciata dal Questore e non era neppure in possesso della concessione del Ministero dell’Economia e delle Finanze.
Nel corso dell’intervento congiunto di Finanza e Polizia, sono stati sequestrati nel centro scommesse illegale due computer e altrettante stampanti utilizzati per la raccolta della giocata. La donna è stata denunciata anche per un altro reato: durante il controllo, è stato trovato un borsone contenente un giubbotto e due borse recanti marchi contraffatti che la titolare ha detto di aver tenuto in custodia dalla sera prima per conto di un conoscente. Guai anche per il giocatore straniero che stava consultando i pronostici all’ingresso delle forze dell’ordine: controllato, risultava clandestino.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale