Cerca
Close this search box.
<img src="https://lanuovaprovincia.it/wp-content/uploads/elementor/thumbs/i-ris-di-parma-per-analizzarebril-dna-del-cadavere-ritrovato-a-isola-56e68d8eed8c11-nkijlarpu4vo0tgyfi07zrdbx7nuy5ab1e2qwdohag.jpg" title="I RIS di Parma per analizzare
il dna del cadavere ritrovato a Isola" alt="I RIS di Parma per analizzareil dna del cadavere ritrovato a Isola" loading="lazy" />
Cronaca

I RIS di Parma per analizzare
il dna del cadavere ritrovato a Isola

C'è attesa a Isola d'Asti per l'arrivo dei Ris di Parma, reparto investigazioni scientifiche dei carabinieri, chiamati a prelevare campioni dal cadavere ritrovato in mattinata nei pressi

C'è attesa a Isola d'Asti per l'arrivo dei Ris di Parma, reparto investigazioni scientifiche dei carabinieri, chiamati a prelevare campioni dal cadavere ritrovato in mattinata nei pressi della località Chiappa. La macabra scoperta è stata fatta da alcuni cantonieri che lavoravano nei pressi di un fosso, a solo 2 chilometri dall'abitazione di Elena Ceste, la mamma di Motta di Costigliole scomparsa dal 24 gennaio. Il corpo si troverebbe in avanzato stato di decomposizione, la zona è stata subito delimitata e l'accesso è interdetto per consentire i rilievi da parte degli inquirenti.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Edizione digitale