Il giallo dell'omicidio con il cric
Cronaca

Il giallo dell'omicidio con il cric

Indaga ininterrottamente da una settimana la Squadra mobile della polizia sul terribile omicidio di Francesco Indino, autotrasportatore 52enne che lavorava per un ditta di ortofrutta di Costigliole,

Indaga ininterrottamente da una settimana la Squadra mobile della polizia sul terribile omicidio di Francesco Indino, autotrasportatore 52enne che lavorava per un ditta di ortofrutta di Costigliole, massacrato con diversi colpi alla testa in piazza Campo del Palio con un crick o un oggetto simile, non ancora identificato né ritrovato. Il delitto è avvenuto giovedì scorso, 25 giugno, in un orario compreso tra le 4,30 e le 5. Era stato un pendolare che attraversava la piazza ad accorgersi, intorno alle 5, del corpo privo di vita di Indino, residente a Montechiaro, ma da alcuni giorni trasferitosi con la famiglia nel vicino paese di Cortanze. Giaceva a terra, a faccia in giù, accanto al camion frigo della ditta su cui stava per salire per dirigersi al mercato di Moncalvo.

Come sua abitudine, aveva posteggiato l'auto in piazza, sotto gli alberi della piazza verso corso Ferraris, per prendere il camion che di notte teneva parcheggiato negli appositi stalli di piazza del Palio. Secondo la polizia, in base agli accertamenti fin qui svolti, Indino non è stato ucciso a seguito di un tentativo di furto o rapina. Sono state raccolte testimonianze di alcuni residenti, che avrebbero sentito voci di una discussione provenire dalla piazza. Sono stati inoltre sentiti familiari e conoscenti della vittima, acquisite immagini registrate in zona dalle telecamere (non sono funzionanti le telecamere cittadine della piazza e non possono dunque fornire alcun aiuto all'attività investigativa), effettuati tutti i rilievi di tipo scientifico.

m.m.t.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo