Farmacia generica-2
Cronaca
Sentenze

Il tribunale di Asti condanna la coppia di rapinatori delle farmacie

Un patteggiamento e una sentenza per i colpi che si erano tenuti quest’estate a Castiglione Falletto e Cuneo

E’ arrivata ieri la doppia condanna a carico di un uomo, Giuseppe Colonnese, 31 anni residente a Milano e di una donna, Rita Pepe, 43 anni residente a Roddi imputati di una serie di rapine ad alcune farmacie cuneesi.

Davanti al Gip la donna, difesa dall’avvocato Gianluca Bona, ha patteggiato 2 anni mentre al suo complice sono stati inflitti 7 anni al termine del processo in rito abbreviato in cui il pm Deodato aveva chiesto un anno in più di condanna.

I colpi si erano susseguiti nel luglio di quest’anno a Castiglione Falletto (quella sulla via Alba-Monforte) e Cuneo (via Bisalta e corso Galileo Ferraris).

Le tre farmacie erano state rapinate sempre con lo stesso modus operandi: la coppia arrivava in prossimità della farmacia a bordo di una Peugeot 107 rossa guidata dalla donna che attendeva in strada per recuperare il complice e fuggire.

L’uomo, travisato da un berretto e uno scaldacollo, si presentava alla cassa, brandiva un coltello con una lama di circa 15 cm e minacciando titolari o dipendenti si faceva consegnare l’incasso. In tutto, nei tre colpi, è stato di oltre 2 mila euro.

Nel primo caso ha anche preso i telefoni cellulari delle titolari e li ha buttati in cortile per ritardare la chiamata dei soccorsi mentre, in tutti, l’uomo intimava di non chiamare il 112 per alcuni minuti, per assicursi la fuga con la complice.

Ai due gli investigatori sono arrivati grazie all’auto segnalata dai testimoni che è stata in poco tempo “agganciata” dalle telecamere di videosorveglianza e seguita con delle microspie che hanno consentito una indagine “blindata” che ha portato alle condanne di ieri.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo