La Nuova Provincia > Cronaca > In carcere l'omicida di Calliano,
si cerca di ricostruire la dinamica
Cronaca Asti Moncalvo e Nord -

In carcere l'omicida di Calliano,
si cerca di ricostruire la dinamica

Da venerdì mattina è in custodia al carcere di Vercelli Raffaele Vorraro, 58 anni di Calliano, che nella serata di giovedì ha ucciso la moglie Donika Xhafa, 47 anni di origine albanese. Il fatto

Da venerdì mattina è in custodia al carcere di Vercelli Raffaele Vorraro, 58 anni di Calliano, che nella serata di giovedì ha ucciso la moglie Donika Xhafa, 47 anni di origine albanese. Il fatto era avvenuto proprio nel capoluogo vercellese, lungo la centrale viale Garibaldi, dove l'uomo ha freddato la compagna con quattro colpi di pistola forse al termine dell'ennesimo diverbio. Ha fatto seguito la fuga che si è conclusa alla Caserma dei Carabinieri di Asti dove l'uomo, meccanico, si è presentato per confessare il delitto. Sono in corso gli accertamenti per ricostruire la dinamica e recuperare l'arma, gettata durante la fuga.

Vorraro aveva sposato la donna, già madre di due ragazzi di 20 e 22 anni, nel 2005 proprio in Municipio a Calliano. Ed in paese viveva nella casa di via Asti, lungo l'ex statale 457 Asti-Casale, dove aveva avviato l'autofficina prima di trasferire l'attività ad Asti. A Calliano sono in pochi a conoscerlo. Alcuni ricordano la prima moglie ed i cinque figli, tutti trasferiti ad Asti nei primi Anni '90 quando il rapporto si era interrotto.

Articolo precedente
Articolo precedente