Manifesti a lutto della Lacper la fine della stagione di caccia
Cronaca

Manifesti a lutto della Lac
per la fine della stagione di caccia

La Lac (Lega per l'Abolizione della Caccia) non ci sta a far passare sotto traccia la stagione venatoria 2012/2013, una delle più tormentate della storia recente della Regione Piemonte e per

La Lac (Lega per l'Abolizione della Caccia) non ci sta a far passare sotto traccia la stagione venatoria 2012/2013, una delle più tormentate della storia recente della Regione Piemonte e per sensibilizzare la popolazione astigiana, sta affiggendo in città una serie di volantini listati a lutto in "ricordo" delle migliaia di animali abbattuti dai cacciatori.
Un simil manifesto da morto che elenca decine di specie faunistiche ricomprese nell'attività venatoria comprese quelle a rischio estinzione della fauna alpina tipo la pernice bianca, il fagiano di monte, la coturnice e la lepre bianca.
Ogni quarta domenica del mese, poi, ad Asti, durante il mercatino dell'usato di piazza Alfieri, sarà presente un banchetto della Laca in ricordo della manifestazione nazionale contro la caccia. E tutti i primi mercoledì del mese, dalle 21, presso la sede Lac di Asti in via Carducci 22 al Centro San Secondo, si terrà una riunione per dare maggiore spessore alla richiesta di fermare la caccia. Ulteriori info 333/6494690 oppure lacat@abolizionecaccia.it.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo