La Nuova Provincia > Cronaca > Mombercelli piange la scomparsa di Cesare Dagna, figura storica e anima dell’azienda “Grissitalia”
Cronaca Costigliole - San Damiano -

Mombercelli piange la scomparsa di Cesare Dagna, figura storica e anima dell’azienda “Grissitalia”

Cesare Dagna aveva 75 anni, un punto di riferimento in paese. L'ultimo saluto domani alle 16,30 nella chiesa parrocchiale di San Biagio

Lutto a Mombercelli

Lutto a Mombercelli per la scomparsa di Cesare Dagna, titolare dell’azienda “Grissitalia”, che vanta una lunga tradizione nella produzione di pane e grissini, e figura molto conosciuta e stimata in paese e nella provincia astigiana. Si è spento all’età di 75 anni e lascia la moglie Bruna, i figli Massimo e Roberto e il fratello Giulio. Con grande commozione tutti ricordano a Mombercelli la generosità e la disponibilità che ha sempre contraddistinto Cesare Dagna nei confronti del paese e non solo: un’attenzione per Mombercelli e per i suoi concittadini che si concretizzava nel suo mettersi sempre a disposizione, attraverso la sua sensibilità e la stessa fornitura dei prodotti, nelle iniziative del paese e a favore di associazioni, scuole e anche mombercellesi in difficoltà.

L’ultimo saluto a Cesare Dagna

Questa sera, venerdì, alle 21, sarà recitato il rosario nella sua abitazione. E domani pomeriggio, sabato, alle 16,30, l’ultimo saluto a Cesare Dagna con la celebrazione del funerale nella chiesa parrocchiale di San Biagio nel centro storico di Mombercelli. La comunità mombercellese si appresta a salutare un’importante figura di riferimento del paese. La storia di Grissitalia nasce nel 1974, quando il profumo di pane cominciò a diffondersi tra le vie di Mombercelli dal piano terra di un antico palazzo nel centro storico. Da oltre quarant’anni i prodotti “Il buon pane”, non solo pane e grissini, ma anche pane a fette, pangrattato, integrale, biologico, arriva sulle tavole degli Astigiani e non solo, grazie ai quattro stabilimenti produttivi dell’azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente