La Nuova Provincia > Cronaca > Montechiaro: 100 candeline
per l'agenzia Unicredit
CronacaAsti Moncalvo e Nord -

Montechiaro: 100 candeline
per l'agenzia Unicredit

Troppe cento candeline da spegnere per cui è stato un brindisi a salutare la festa di compleanno "secolare" dell’agenzia Unicredit. Traguardo salutato mercoledì nei locali di via Roma,

Troppe cento candeline da spegnere per cui è stato un brindisi a salutare la festa di compleanno "secolare" dell’agenzia Unicredit. Traguardo salutato mercoledì nei locali di via Roma, nel centro del paese che la vide aprire cento anni prima il 1° dicembre 1912.
Allora l’Italia sotto il quarto governo Giolitti era afflitta da una forte crisi e sarebbero poi arrivate i due conflitti mondiali ma anche il boom economico.

In quel contesto il mondo bancario si stava espandendo anche in provincia con l’allora Cassa di Risparmio di Torino che puntò sul paese della Val Rilate, preferendolo all’ultimo a Brusasco. Si rispondeva alla volontà di andare incontro a una nuova propensione al risparmio degli italiani: “conservare ed accrescere il tenue risparmio di giornalieri guadagni” dei cittadini delle classi meno agiate per generare ricchezza ed opportunità di crescita sociale. Vi era anche la necessità di rendere capillare la raccolta nei centri minori ed agricoli anche per far pervenire le ingenti rimesse degli emigrati all’estero.

La succursale di Montechiaro inizialmente era aperta solo martedì (giorno di mercato) e giovedì. Nel 1917 essa assunse anche il servizio di Esattoria Consorziale per il quinquennio 1918-1922, vengono quindi nominati due collettori e si rende necessario un trasferimento in locali più ampi. Nel 1921 venne deliberato di aumentare a cinque giorni il servizio e nel 1923, in seguito all’aumento del volume d’affari della succursale, che possedeva quasi sei milioni di depositi, crebbero a sei con trasloco in locali più ampi.

All’evento celebrativo sono intervenuti molti clienti dell’agenzia da cinque anni diretta da Loredana Amerio. UniCredit era rappresentata da Maurizio Dagnino del Territorio Nord Ovest e dal direttore commerciale Piemonte Sud Est Marco Dentato.

Articolo precedente
Articolo precedente