La Nuova Provincia > Cronaca > Montechiaro, i carabinieri denunciano due sinti per furto “pizzicati” dalle telecamere
Cronaca Moncalvo e Nord -

Montechiaro, i carabinieri denunciano due sinti per furto “pizzicati” dalle telecamere

Accusati di essere gli autori del furto in casa di un imprenditore avvenuto l'agosto del 2017

Un aiuto importante

E’ stato un aiuto importante quello dato dal sistema di videosorveglianza del comune di Montechiaro. I carabinieri della locale stazione, infatti, dopo due anni e mezzo di indagini questa mattina hanno denunciato due nomadi sinti, B. S. di 31 anni e D. F. di 47 per furto in abitazione. Entrambi i denunciati vivono ad Asti e hanno a carico diversi precedenti sempre per reati contro il patrimonio.

Rubati oltre 2 mila euro in gioielli ad un imprenditore

A loro i carabinieri di Montechiaro sono arrivati analizzando meticolosamente tutte le immagini del sistema di videosorveglianza delle strade limitrofe all’abitazione di un imprenditore in cui, nell’agosto del 2017, era stato commesso il furto. Consistente la refurtiva: oltre 2 mila euro in gioielli.

Le telecamere avevano ripreso sia il loro ingresso in casa, avvenuto dopo aver forzato la porta di ingresso, sia la fuga dei due autori.

Accertamenti tecnici del Ris di Parma

Dalle immagini delle riprese i carabinieri sono risaliti alle foto segnaletiche di coloro che presentavano caratteristiche somatiche simili e, una volta ricavata una “rosa” di sospetti, hanno fatto ricorso ai carabinieri specializzati del Ris di Parma che hanno eseguito comparazioni tecniche in seguito alle quali è stata sporta la denuncia.

Le indagini ora proseguono per mano dei carabinieri della Compagnia di Villanova per capire dove siano finiti i gioielli rubati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente