Operaio muore imprigionato in macchinario
Cronaca

Operaio muore imprigionato in macchinario

L’operaio Alberto Trentin, 35 anni, di Biella e addetto alla linea di lavorazione del materiale inerte estratto dalle cave, è rimasto imprigionato in un potente macchinario in uso

Gravissimo infortunio sul lavoro oggi pomeriggio allo stabilimento Fassa Bortolo di Calliano. L’operaio Alberto Trentin, 35 anni, di Biella e addetto alla linea di lavorazione del materiale inerte estratto dalle cave, è rimasto imprigionato in un potente macchinario in uso.

Ancora tutta da chiarire la dinamica del tragico infortunio. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Asti per estrarre il corpo del malcapitato e i carabinieri di Moncalvo che hanno immediatamente iniziato gli accertamenti.

d.p.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo