Cerca
Close this search box.
<img src="https://lanuovaprovincia.it/wp-content/uploads/elementor/thumbs/in-tre-su-un39auto-rubata-forzano-postobrdi-blocco-e-fuggono-tra-le-campagne-56e69e4f6a1d11-nkifsvgzws4gy9mw212jlopw2y30rmosm5eqdlyidk.jpg" title="In tre su un'auto rubata forzano posto
di blocco e fuggono tra le campagne" alt="In tre su un'auto rubata forzano postodi blocco e fuggono tra le campagne" loading="lazy" />
Cronaca

In tre su un'auto rubata forzano posto
di blocco e fuggono tra le campagne

I carabinieri della stazione di Castagnole Lanze, durante un servizio di controllo alla circolazione, hanno intercettato una Fiat Panda con tre persone a bordo decidendo quindi di fermarla per un

I carabinieri della stazione di Castagnole Lanze, durante un servizio di controllo alla circolazione, hanno intercettato una Fiat Panda con tre persone a bordo decidendo quindi di fermarla per un controllo. I tre, senza fermarsi all'alt intimato dai militari, sono fuggiti a forte velocità ingaggiando un inseguimento con i carabinieri terminato dopo pochi chilometri in una zona rurale. Abbandonato il mezzo, si sono dati alla fuga per le campagne adiacenti facendo perdere le loro tracce. Dalla successiva perquisizione dell’auto, risultata provento di furto avvenuto lo scorso 25 aprile a Castellinaldo (Cn), i militari hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro vari attrezzi atti allo scasso che i tre uomini avrebbero potuto utilizzare per perpetrare furti nelle abitazioni della zona.

Detenzione di stupefacenti a fini di spaccio e guida sotto l'effetto di droghe. Queste le accuse che hanno invece portato alla denuncia di un libero professionista 31enne di Ferrere d'Asti da parte dei carabinieri di San Damiano. Nella tarda serata di martedì i militari, durante un servizio di controllo alla circolazione stradale, hanno fermato l’autovettura condotta dall’uomo il cui nervosismo ha indotto gli agenti a perquisire il mezzo rinvenendo uno spinello ancora acceso e un involucro contenente 0,6 grammi di marijuana. La successiva perquisizione all’abitazione dell’uomo ha permesso ai militari di rinvenire e sottoporre a sequestro ulteriori 20 grammi della stessa sostanza, 4,5 grammi hashish e vari strumenti atti allo spaccio ed al consumo di stupefacente. Dagli accertamenti clinici effettuati presso l’ospedale civile di Asti è emerso che l’uomo era anche alla guida sotto l’effetto di stupefacenti.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale