Rimborsopoli: Valle a processo, Quaglia patteggia
Cronaca

Rimborsopoli: Valle a processo, Quaglia patteggia

Si è chiusa ieri l'udienza preliminare in tribunale a Torino sull'indagine delle cosiddette "spese pazze" dei consiglieri regionali della precedente amministrazione. Due le

Si è chiusa ieri l'udienza preliminare in tribunale a Torino sull'indagine delle cosiddette "spese pazze" dei consiglieri regionali della precedente amministrazione. Due le astigiane coinvolte: Rosanna Valle, all'epoca consigliere e Giovanna Quaglia, ex assessore al Bilancio della Giunta Cota. La Quaglia, che non era stata eletta ma aveva ricevuto l'incarico ad assessore come esterna, ha scelto di patteggiare un anno di reclusione e chiudere così questa vicenda processuale. Per Rosanna Valle, invece, si aprirà il processo, visto che per lei è stato deciso il rinvio a giudizio insieme ad altri 25 consiglieri. La prima udienza si terrà il 21 ottobre. Le accuse per tutti variano dal peculato alla truffa.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale
Precedente
Successivo