Detenzione illecita di stupefacentiManette per due ventenni
Cronaca

Detenzione illecita di stupefacenti
Manette per due ventenni

Detenzione illecita di stupefacenti. Questa l'accusa che ha portato all'arresto del 20enne R.C. e del 21enne F.M., entrambi pregiudicati residenti a Castelnuovo Don Bosco.I Carabinieri della

Detenzione illecita di stupefacenti. Questa l'accusa che ha portato all'arresto del 20enne R.C. e del 21enne F.M., entrambi pregiudicati residenti a Castelnuovo Don Bosco.

I Carabinieri della stazione locale, a conclusione di una articolata attività di indagine, hanno infatti dato esecuzione a due perquisizioni nelle case dei ragazzi. In quella del 20enne sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro 18 grammi di sostanza stupefacente (marijuana e hashish) custodita all’interno di diversi contenitori e già suddivisa in piccole dosi preconfenzionate. Trovati anche un bilancino elettronico di precisione, una lama da taglierino ancora sporca di hashish e un “grinder” contenente sostanza stupefacente polverizzata.

Nell’abitazione del 21enne i militari hanno invece rinvenuto e sottoposto a sequestro 38 semi di marijuana, un “grinder” contenente  0.7 grammi di sostanza stupefacente polverizzata ed una vecchia pistola a tamburo priva di matricola, illegalmente detenuta. I due sono stati così arrestati e tradotti nella casa circondariale di Asti a disposizione dell’autorità giudiziaria.
Complimenti ai militari sono arrivati dal Comandante provinciale dei carabinieri di Asti, ten. col. Fabio Federici.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Edizione digitale