La Nuova Provincia > Cronaca > "Servizio di ascolto" dei Carabinieri: risultati positivi nei quattro mesi
Cronaca Asti -

"Servizio di ascolto" dei Carabinieri: risultati positivi nei quattro mesi

Sono 500 (50 nel solo mese di agosto, soprattutto anziani) i cittadini dell'intera provincia astigiana ascoltati nel corso della prima fase della sperimentazione del "Servizio di

Sono 500 (50 nel solo mese di agosto, soprattutto anziani) i cittadini dell'intera provincia astigiana ascoltati nel corso della prima fase della sperimentazione del "Servizio di ascolto", nuova iniziativa di prossimità attivata dal Comando provinciale dei carabinieri di Asti lo scorso mese di maggio alla presenza del prefetto, dott. Pierluigi Faloni.

Gli incontri effettuati secondo i vari calendari attivati hanno avuto come oggetto diverse tematiche come le modalità di contrasto alle truffe ed ai furti in abitazione, il rilascio di porti d'arma, le modalità di collegamento degli allarmi di abitazione al numero di emergenza dei carabinieri 112, le problematiche inerenti i rapporti con i vicini di casa, le situazioni di disagio familiare (dissidi in famiglia), il risarcimento danni a seguito di incidenti stradali, le segnalazioni di inquinamento ambientale, i chiarimenti sulla circolazione stradale e la relativa segnaletica, le richieste di aiuto di varie tipologie (atti vandalici, schiamazzi notturni ecc.), soprattutto nel periodo di Ferragosto.

Alle varie riunioni informative hanno poi partecipato cittadini appartenenti prevalentemente ad una fascia di età medio-alta e, spesso, intere famiglie. Uno degli incontri ha addirittura portato a sventare una truffa ai danni di un'anziana che aveva preso parte a una "lezione" di legalità dei Carabinieri.

Il servizio è stato oggetto di grande apprezzamento da parte del prefetto di Asti, dei sindaci dei 55 comuni coinvolti nell'iniziativa e del presidente della provincia di Asti, on. Teresa Armosino.
Si proseguirà quindi su questa linea per i mesi a venire con l'estensione del servizio anche alle frazioni più popolose del comune di Asti.
I Carabinieri invitano infine tutta la cittadinanza a partecipare e a prospettare problematiche di varia natura o a presentare istanze di qualsiasi tipo.

Articolo precedente
Articolo precedente