L'albero di Natale ecologicoe i messaggi alla Viglianottera
Cultura e Spettacoli

L'albero di Natale ecologico
e i messaggi alla Viglianottera

“Oggi ti ho vista ed eri bellissima”. C’è anche questo messaggio, dedicato alla balena Viglianottera, tra quelli appesi ai rami dell’albero di Natale (rigorosamente ecologico) che i bambini

“Oggi ti ho vista ed eri bellissima”. C’è anche questo messaggio, dedicato alla balena Viglianottera, tra quelli appesi ai rami dell’albero di Natale (rigorosamente ecologico) che i bambini hanno allestito domenica al Michelerio. Un pomeriggio all’insegna della fantasia promosso dall’Ente di gestione della aree protette astigiane nel corso del quale i bambini hanno prima osservato balene, delfini e conchiglie fossili del Museo paleontologico facendosi conquistare dai racconti della naturalista Alessandra Fassio, e poi creato le decorazioni nel laboratorio gestito dalla Cooperativa Csps.

Con foglie, rametti, carta e sassolini hanno costruito le fatine del bosco, sistemandole ai rami insieme a ghiande e pigne. C’è chi ha voluto scrivere un pensiero alla Viglianottera e così sono nati i bigliettini rossi che adesso danno un tocco di colore all’albero, costruito con rami secchi di quercia recuperati nel parco naturale di Rocchetta Tanaro. Nei messaggi dei bambini  una sincera simpatia per quel grande cetaceo vissuto tre milioni e mezzo di anni fa: “Perché non vieni a trovarci nel presente?”; “Cara balena, oggi mi sono divertito tanto”.

Alto tre metri e allestito negli spazi interni del Michelerio, l’albero resterà in visione per tutto il periodo delle festività natalizie. Per evitare sprechi, il sistema di illuminazione è collegato a due biciclette: le luci si accenderanno solo se qualcuno pedalerà. Chi lo farà, sarà il benvenuto. Il Museo paleontologico è aperto nel seguente orario: lunedì-giovedì 10-16; domenica 10-13/15-18. Chiuso il 25-26 dicembre e il 1° gennaio.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale