La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > Al Teatro Alfieri “La cena dei cretini” con Nino Formicola e Max Pisu
Cultura e spettacoli-

Al Teatro Alfieri “La cena dei cretini” con Nino Formicola e Max Pisu

Lo spettacolo, in prima assoluta, aprirà la stagione teatrale giovedì 24 ottobre

In scena “La cena dei cretini”

Si aprirà con una prima assoluta la Stagione 2019/2020 del Teatro Alfieri, realizzata dal Comune di Asti in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo.
Giovedì 24 ottobre, alle 21, andrà infatti in scena “La cena dei cretini” di Francis Veber con protagonisti Nino Formicola (che firma anche la regia) e Max Pisu. Con loro Alessandra Schiavoni, Andrea Zanacchi e Marco Mancini (scene di Francesco Fassone, produzione Dimensione Eventi).

Lo spettacolo

Protagonisti dello spettacolo sono alcuni amici della Parigi bene, stanchi e annoiati, che ogni settimana organizzano la cosiddetta “cena dei cretini”, dove sono presenti ignari personaggi creduti stupidi, per riderne e farsene beffa tutta la sera. Ma non sempre le cose vanno come ci si aspetta: Francois, il “cretino” di una serata, scovato e invitato da Pierre, ribalterà la situazione passando da vittima a carnefice. Riuscirà infatti a creare una serie di problemi a Pierre, arrivando persino a mettere in crisi il suo matrimonio, in un crescendo di gag, malintesi e situazioni comiche paradossali ed esplosive.
Scritta dal francese Francis Veber negli anni Novanta, “La cena dei cretini” è una delle commedie più celebri, diventata un cult dopo essere approdata al grande schermo nel 1998 per la regia dello stesso Veber.

I protagonisti

Nino Formicola inizia la sua carriera di comico allo Zelig, il locale milanese culto degli anni ’70. Qui inizia anche il suo sodalizio storico con Andrea Brambilla, formando la celebre coppia comica Zuzzurro e Gaspare. La loro spontaneità, semplicità e naturalezza li porteranno ad essere amati dal pubblico di tutte le età, prima in tv (grazie alla trasmissione “Drive In”) e poi a teatro.
Max Pisu ha conquistato il grande pubblico televisivo nei panni di Tarcisio, il fervente frequentatore di parrocchie. Parallelamente ha dato sfogo alla sua poliedricità artistica calandosi nei panni di conduttore, cabarettista e attore, tra locali di cabaret, radio, cinema, televisione, fiction e teatro.

Biglietti

Ultimi biglietti disponibili (21 euro platea, barcacce, palchi; 16 euro loggione).
Per informazioni e prenotazioni rivolgersi alla biglietteria del Teatro Alfieri, aperta dal martedì al venerdì dalle 10.30 alle 16.30, tel. 0141/399057, 399040.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente