Bandakadabra 2022
Cultura e Spettacoli
Cartellone

Al via domani con la Bandakadabra il festival AstiTeatro

Si comincerà con il concerto itinerante “Fanfara urbana” per continuare con altri 22 spettacoli tra nuova drammaturgia ed eventi per famiglie

Al via domani (giovedì) – con il concerto itinerante della Bandakadabra affiancata da Mr T- Bone, storico trombone dei Bluebeater – la 44esima edizione del festival AstiTeatro, che torna alla collocazione originaria. Dopo i due anni della pandemia, che l’hanno visto slittare a fine agosto, lo storico festival di teatro animerà infatti fino al 3 luglio diversi luoghi del centro storico.
In totale 23 spettacoli, in programma dopo l’anteprima del concorso “Scintille”, svoltosi lo scorso fine settimana.
Il festival, va ricordato, è organizzato dal Comune di Asti con la collaborazione della Rete PATRIC e il sostegno di Regione Piemonte, Fondazione CRT, Fondazione CrAsti, Banca di Asti, Ministero per i Beni e le attività culturali, Asp, con maggiore sostenitore la Fondazione Compagnia di San Paolo.

Le parole del direttore artistico Emiliano Bronzino

«In questi anni difficili – commenta il direttore artistico, Emiliano Bronzino – AstiTeatro ha dimostrato di essere non solo un appuntamento fondamentale tra i festival nazionali, ma di essere una rassegna attesa dal nostro pubblico. Questa vitalità ci permette di guardare con fiducia ai prossimi anni, perseguendo gli obiettivi che ci siamo prefissati: collocare AstiTeatro come eccellenza nazionale e realizzare una attività che crei una sinergia forte tra città e festival».
Bronzino indica poi le linee tematiche della rassegna.
«Per questa edizione – ha sottolineato – vanno citati i molti debutti presenti nel cartellone, a dimostrazione della forza attrattiva del festival. E, al contempo, il filone tematico che caratterizzerà questa edizione: l’utilizzo delle nuove tecnologie nello spettacolo dal vivo, riflessione fondamentale dopo due anni di sperimentazione di modalità differenti di fruizione a causa della pandemia. Quest’anno ospiteremo in particolare il lavoro di Fabrizio Sinisi, con il debutto di due suoi lavori, con l’idea di creare un focus su un autore vivente ogni anno. Anche per questa edizione, poi, perseguiremo l’idea di offrire il festival al maggior numero di spettatori possibili, con appuntamenti per famiglie e incentrati sulla musica».

Le collaborazioni

Importanti per AstiTeatro anche le collaborazioni, come quelle con il Festival delle Colline Torinesi e Kilowatt Festival oltre che con l’Associazione Craft, con la quale si è sviluppata una particolare attenzione verso la creatività giovanile e il coinvolgimento dei ragazzi sotto i 25 anni, non solo come pubblico ma co-progettando con loro percorsi laboratoriali e momenti di incontro con i protagonisti del festival.

I debutti

Come accennato dal direttore artistico, il festival ospiterà diversi debutti e anteprime (nazionali e regionali). Tra questi “Pietre nere”, di e con Enrico Castellani e Valeria Raimondi, spettacolo che si sta sviluppando in periodi di residenza ad Asti e di incontro con i cittadini e artisti locali under 25. Altro debutto che prevede un coinvolgimento del pubblico nella fase finale del lavoro sarà quello di “Secret Sacret” di Teatrialchemici, con Ugo Giacomazzi e Luigi Di Gangi che firmano drammaturgia, regia e recitazione. In programma anche “Vita, Amore, Morte e Rivoluzione”, vincitore del Bando Art-Waves di Fondazione Compagnia San Paolo, Residenza Kilowatt Festival 2021, uno spettacolo documentario di Paola Di Mitri, con drammaturgia di Paola Di Mitri e Davide Crudetti, che sperimenta la forma audiovisuale del documentario e lo spettacolo dal vivo.
Due saranno poi i debutti inerenti il giovane drammaturgo Fabrizio Sinisi. Il primo lavoro che sarà presentato è “Incendi, progetto Hitler – secondo capitolo” che vede tra gli attori in scena l’astigiana Marina Occhionero, premio UBU come miglior attrice under 35, per la regia di Mario Scandale. Il debutto segue il primo capitolo del “Progetto Hitler, La Gloria”, andato in scena proprio ad AstiTeatro l’anno scorso.
Il secondo lavoro di Sinisi che sarà presentato è “Favola”, per la regia di Giorgia Cerruti, della Piccola Compagnia della Magnolia, primo capitolo di una trilogia dedicata a Pier Paolo Pasolini.
E ancora, sempre a proposito di debutti, da segnalare “The Jokerman”, di e con Michele Maccagno, drammaturgia di Francesco Maria Asselta, una riflessione sulla figura di Joker e il mondo contemporaneo.

La guida sui festival

Altro appuntamento da ricordare sarà la presentazione di “In giro per festival. Guida nomade agli eventi culturali”, curata da Oliviero Ponte Di Pino e Giulia Alonzo dell’associazione culturale TrovaFestival (Altreconomia edizioni). E’ una mappa che racconta oltre 300 festival, incluso AstiTeatro, eventi di pensiero, filosofia, letteratura, musica, teatro, cinema, arti di strada, ambiente e molto altro.

Gli aperitivi di “Pensiero profondo”

Torneranno anche gli aperitivi “Pensiero profondo”, alle 19 nel cortile interno del Diavolo Rosso, durante i quali sarà possibile incontrare i protagonisti del Festival.
Questo il calendario degli incontri: 23 giugno “Pietre Nere”, 24 giugno presentazione guida TrovaFestival, 25 giugno “Rimbambimenti”, 26 giugno “L’Oreste”, 27 giugno “Stupida show!”, 28 giugno “Il merito delle donne”, 29 giugno “Spezzato è il cuore della bellezza”, 30 giugno “Favola”, 1 luglio “OperettAlzheimer, 2 luglio “Vita amore morte e rivoluzione”, 3 luglio chiusura con Emiliano Bronzino.

Il laboratorio di “Secret Sacret”

Nell’ambito del festival è previsto un laboratorio gratuito legato allo spettacolo “Secret Sacret”, avviato ieri e in programma oggi (martedì) e giovedì 23 giugno dalle 10 alle 14 alla Casa del Teatro in via Goltieri e venerdì 24 giugno dalle 10 alle 14 nel cortile dell’Archivio Storico. Il laboratorio è gratuito e aperto a tutti, previa prenotazione su www.allive.it.

Biglietti

Per quanto riguarda, in generale, il festival, ecco i prezzi dei biglietti: 10 euro; 8 euro ridotto abbonati stagione Teatro Alfieri, over 65, under 35, possessori Kor Card e tessera plus Biblioteca Astense; 5 euro ridotto operatori.
Biglietto speciale 5 euro per lo spettacolo “Quadrotto, Tondino e la luna” (fuori abbonamento). Biglietto 10 euro (ridotto 8 euro) per lo spettacolo in VR “Così è (o mi pare)” (fuori abbonamento). Speciale biglietto 10 euro (ridotto 8 euro) per lo spettacolo in VR + visita Museo di Palazzo Mazzetti per “La Stanza” (fuori abbonamento).
Bandakadabra, “Ok, boomer” e presentazione guida Trovafestival: ingresso libero.
Per gli under 18 tre biglietti gratuiti per spettacoli a scelta.
Abbonamenti: 108 euro per 18 spettacoli, 70 euro per 10 spettacoli.
Prevendite presso il Teatro Alfieri e su bigliettoveloce.it.

Il calendario

Giovedì 23 giugno
Dalle 21, con partenza da piazza Libertà
Concerto itinerante “Fanfara urbana”
Bandakadabra e Mr T-bone
Ore 22 Cortile del Michelerio
Ok, boomer
Con la Bandakadabra, Special guest Mr T-bone

Venerdì 24 giugno
Ore 16 e 20.30 Palazzo Alfieri
Così è (o mi pare)
Spettacolo in VR di Elio Germano per un numero limitato di spettatori, in collaborazione con Asti Musei
Ore 19 Diavolo Rosso
Presentazione guida TrovaFestival
Ore 20 Spazio Kor
Pietre nere
di e con Enrico Castellani, Valeria Raimondi
Ore 22 Cortile del Michelerio
I treni della felicità
di Laura Sicignano e Alessandra Vannucci

Sabato 25 giugno
Dalle ore 10 alle 19 Palazzo Mazzetti (in replica tutti i giorni fino al 2 luglio con gli stessi orari)
La Stanza
Mixed media in Virtual Reality – spettacolo per uno spettatore, in collaborazione con Asti Musei
Regia di Giulia Ottaviano e Alba Maria Porto
Ore 20 Cortile dell’Archivio storico
Secret Sacret
di Ugo Giacomazzi e Luigi Di Gangi (drammaturgia, regia, recitazione)
Ore 21.30 Teatro Alfieri
Rimbambimenti
di e con Andrea Cosentino

Domenica 26 giugno
Ore 17 Teatro Alfieri
Quadrotto, Tondino e la luna
di e con Pasquale Buonarota e Alessandro Pisci
Ore 22 Cortile del Michelerio
Museo Pasolini
di e con Ascanio Celestini

Lunedì 27 giugno
Ore 21 Spazio Kor
L’Oreste – Quando i morti uccidono i vivi
di Francesco Niccolini

Martedì 28 giugno
Ore 20 Teatro Alfieri
Stato interessante
testo e regia di Bruno Fornasari
Ore 22 Cortile del Michelerio
Stupida Show – Capitolo 1: cattivi pensieri
di Carrozzeria Orfeo con Beatrice Schiros

Mercoledì 29 giugno
Ore 20 Spazio Kor
Atlante linguistico della Pangea
con Sara Bonaventura, Claudio Cirri, Lorenza Guerrini, Daniele Pennati, Giulio Santolini
Ore 22 Cortile dell’Archivio Storico
Il Merito delle donne
Dal testo omonimo di Moderata Fonte; adattamento teatrale di Jay Stern e Laura Caparrotti

Giovedì 30 giugno
Ore 20 Spazio Kor
Spezzato è il cuore della bellezza
con Serena Balivo ed Erica Galante
Ore 22 Cortile del Michelerio
Incendi – progetto Hitler, secondo capitolo
di Fabrizio Sinisi
con Alessandro Bay Rossi, Dario Caccuri, Marina Occhionero e Luca Tanganelli

Venerdì 1 luglio
Ore 20 Spazio Kor
Favola
spettacolo di Piccola compagnia della Magnolia; testo di Fabrizio Sinisi

Ore 22 Teatro Alfieri
L’amore del cuore
di Caryl Churchill, regia di Lisa Ferlazzo Natoli

Sabato 2 luglio
Ore 19.30 Casa del Teatro (via Goltieri)
OperettAlzheimer – Allegro ma non troppo. Tragicomico assolo a due mani
di e con Marzia Gambardella
Ore 21.30 Teatro Alfieri
Argonauti e Xanax
Drammaturgia e regia di Daniele Vagnozzi, con Luigi Aquilino, Edoardo Barbone, Denise Brambillasca, Gaia Carmagnani, Pietro De Nova, Eugenio Fea, Ilaria Longo

Domenica 3 luglio
Ore 20 Spazio Kor
Vita amore morte e rivoluzione
spettacolo documentario di e con Paola Di Mitri
Ore 22 Teatro Alfieri
The Jokerman
di e con Michele Maccagno

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo