AlberoRacconta-Alba-Bruno
Cultura e Spettacoli
Seconda edizione

Alba, apre il 21 giugno la rassegna estiva “L’albero racconta…”

Durante gli eventi la Biblioteca “G. Ferrero” è aperta

Alla Biblioteca civica “G. Ferrero” di Alba è tutto pronto per la seconda edizione della rassegna “L’albero racconta…”. Dopo il positivo debutto dello scorso anno, torna quest’estate uno degli appuntamenti pensati per il pubblico delle famiglie, dove le parole si uniscono alla musica per raccontare tante storie.

In apertura di rassegna, realizzata con il contributo della Fondazione CRC,  martedì 21 e mercoledì 22 giugno 2022, dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 18, i portici della Biblioteca ospitano “I viaggi di Giovannino Perdigiorno”, un percorso ludico composto da dieci postazioni interattive, a cura della compagnia Teatro Pane e Mate. Ogni tappa si ispira a una delle filastrocche del libro di Rodari, ma anche ad altri paesi immaginari e conduce bambini e adulti, accompagnati da un animatore, a vivere in prima persona esperienze visive, sonore e olfattive attraverso il gioco. Ogni visitatore ha a disposizione un apposito kit personale da usare in vari modi per interagire con le installazioni e una mappa per il percorso che può diventare un gioco dell’oca da portare a casa e colorare. L’accesso al percorso è libero e gratuito, senza obbligo di prenotazione.

Martedì 28 giugno, alle 21, prendono avvio gli appuntamenti serali nel Cortile della Maddalena. Si comincia proprio con la compagnia Teatro Pane e Mate che porta in scena “Non sempre le cose sono quelle che sembrano”: una stradina abbandonata è diventata un deposito di tutte quelle cose che non servono più a nessuno. Lì s’incontrano due personaggi: Gianni il musicante e Salva il burattinaio. Con la loro inesauribile fantasia trovano una storia da raccontare e piano piano ogni oggetto dimenticato prende vita…

Giovedì 7 luglio, alle 21 , è il cantastorie Matteo Curatella a raccontare le avventure di Nuno, un personaggio che ha saputo ammalarsi di meraviglia e diventarne a sua volta portatore. Lo spettacolo, “I meravigliati”, ha la regia di Antonio Catalano e vuole essere una riflessione sulla semplicità con uno sguardo stupito ai sentimenti, alla natura, alle cose primitive.

Giovedì 21 luglio, alle 21, arrivano le avventure di “Bruno lo Zozzo in teatro” (foto). L’associazione Zera porta sul palco una storia in musica – recitata, cantata e ballata – che è la trasposizione teatrale di una serie di libri molto amata dai bambini, scritta e illustrata da Simone Frasca. Le vicende di Bruno lo Zozzo e del suo fido amico immaginario, il maiale Giovanni, si alternano a quelle di Bruno Pulitino, professore di igiene e pulizia, in un crescendo di situazioni divertenti e coinvolgenti.

L’ultimo appuntamento è in programma per martedì 26 luglio, alle 21, con lo spettacolo “A piede libero” della compagnia Faber Teater: filastrocche, storie, canzoni e momenti interattivi per affrontare insieme, con leggerezza e allegria, i temi della mobilità sostenibile, dell’educazione stradale e della sicurezza. C’è il signore di Lambrate che attraversa senza guardare, c’è un autobus con le ali, c’è un vigile che si muove come un ballerino e tante altre cose ancora…

In occasione di tutti gli appuntamenti serali la Biblioteca è aperta eccezionalmente dalle 20.30 alle 22.30. La partecipazione è gratuita, con prenotazione consigliata sul sito bibliotecacivicadialba.eventbrite.com. In caso di maltempo gli spettacoli si terranno in sala Beppe Fenoglio.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo