Gufi, dolcetti e paure immaginarieL’universo di Catalano apre al pubblico
Cultura e Spettacoli

Gufi, dolcetti e paure immaginarie
L’universo di Catalano apre al pubblico

Antonio Catalano presenta al pubblico e agli addetti ai lavori i nuovi allestimenti e i progetti artistici, espositivi, laboratoriali, musicali e formativi del “Magopovero – Museo

Antonio Catalano presenta al pubblico e agli addetti ai lavori i nuovi allestimenti e i progetti artistici, espositivi, laboratoriali, musicali e formativi del “Magopovero – Museo dell’immaginario”. L’appuntamento è per oggi, venerdì (ore 18), nella grande ambientazione che trova casa nel cortile della Leva di via San Martino 3 e nei locali dell’ex ufficio elettorale di Palazzo Ottolenghi (corso Alfieri 350). Il percorso attraversa gli Armadi sensibili, la Biblioteca di Cotrone, le Creature, i Musei sentimentali, il Popolo di Ba, un mondo che ha il proprio cuore nella Cappella dei meravigliati, la decima in Europa dipinta da Catalano, tra personaggi fluttuanti, lune, sirene, mondi rovesciati, poeti, filosofi e indecifrabili testamenti onirici. Chi volesse entrare in questo universo potrà farlo anche domani, sabato, dalle 17 alle 23, con il percorso poetico “Gufi, dolcetti e paure immaginarie” organizzato nell’ambito dell’iniziativa “Halloween al museo”. Info 0141/292583 o 335/7243546.

l.g.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale