Tondo Romina Art Gallery
Cultura e Spettacoli
Casa editrice

Bandito il Premio letterario Città di Asti “targato” Letteratura Alternativa e Confesercenti

Possono concorrere le opere di narrativa, saggistica e poesia. Iscrizioni entro il 10 dicembre

La casa editrice Letteratura Alternativa Edizioni ha bandito la prima edizione del Premio letterario Città di Asti.
Possono concorrere le opere edite di narrativa italiana (romanzi, raccolte di racconti o sillogi a tema libero) e saggistica pubblicate per la prima volta in forma cartacea tra il 2010 e il 2022 e riportanti il codice ISBN che ne attesta la regolare iscrizione. Possono concorrere anche le opere inedite di narrativa e saggistica e le poesie o raccolte di poesie (edite e inedite).
Le opere inedite di narrativa italiana e saggistica dovranno essere al massimo di 250 pagine in formato A5, font 12 e in formato PDF. Le opere di poesia inedite dovranno essere inviate in formato PDF.
I premi assegnati saranno quattro: opera di narrativa o saggistica (edita e inedita), opera di poesia o raccolta di poesia (edita o inedita). Le iscrizioni andranno effettuate entro il 10 dicembre attraverso la scheda di iscrizione reperibile sul sito http://www.letteraturaalternativa.it (è richiesto un versamento di 20 euro).

La selezione e le premiazioni

Le opere saranno valutate da un Collegio degli eruditi, formato da quattro componenti (tra autori, critici, giornalisti, docenti, politici, intellettuali) e dal presidente di giuria. Si incontreranno il 15 gennaio per individuare i sei finalisti, mentre la premiazione si svolgerà domenica 29 gennaio alle 17 presso la sala eventi della sede di Letteratura Alternativa Edizioni & Asti Art Gallery, in via Bonzanigo 34.
Ai sei finalisti verrà consegnato un attestato di partecipazione. Alle opere vincitrici andrà una targa. Dopodiché, se il vincitore è un inedito, accederà di diritto a una pubblicazione gratuita con Letteratura Alternativa, se è un edito potrà usufruire di una futura pubblicazione con la casa editrice per il successivo inedito. Nel caso di vincitori pari merito, i premi verranno raddoppiati.
Da ricordare che le opere selezionate per la fase finale di accesso alla creazione della sestina finalista saranno inserite in una antologia con la dicitura “Opera Prescelta – Premio Città di Asti”.
Il riconoscimento è promosso in collaborazione con l’associazione di categoria Confesercenti.

Le parole di Romina Tondo

«Con questo premio – commenta Romina Tondo, contitolare della casa editrice – abbiamo voluto rimarcare la fertilità culturale e la rinascita artistica che con orgoglio sprigiona la nostra città, creando un concorso letterario di caratura nazionale che abbracci diverse sezioni: dalla narrativa alla saggistica edita, dalla poesia edita a quella inedita. L’organizzazione è molto articolata e il bando è redatto al pari dei maggiori premi nazionali».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo