Cerca
Close this search box.
Morello Pietro per sito
Cultura e Spettacoli
Diocesi

“Be Real”: musica e spettacolo con la Pastorale giovanile

Sabato 13 luglio al Palco 19 – Ospite speciale sarà Pietro Morello, influencer di Torino molto conosciuto nel mondo del volontariato

Si chiama “Be Real. L’autenticità che serve” l’evento annuale estivo promosso dalla Pastorale giovanile della Diocesi, che quest’anno si terrà sabato 13 luglio dalle 19.30 al Palco 19.
Si comincerà con un aperitivo di benvenuto, cui seguiranno giochi e animazione sul palco. L’obiettivo è dare vita ad una festa che corona i talenti dei giovani della diocesi e i percorsi artistici che hanno seguito durante l’anno. Ospite speciale sarà Pietro Morello, influencer di Torino molto conosciuto nel mondo del volontariato e delle organizzazioni umanitarie.
A seguire, sul palco, saliranno i Menorah, band della Pastorale giovanile diocesana, il coro “Uniti per la pace” (San Domenico Savio, Sacro Cuore e Migrantes) e il coro gospel della Chiesa evangelica “Sound4him”, nell’ottica di una pastorale ecumenica e inclusiva.

L’eredità di Asti God’s Talent

Va ricordato che gli ultimi tre protagonisti della serata rappresentano il legame con la manifestazione che ha visto impegnata la Pastorale giovanile dal 2015 al 2023, con le eccezioni del 2020 e 2021 causa pandemia. Parliamo di Asti God’s Talent, svoltasi il primo anno alla Casa del pellegrino di Villanova, quando a guidare la Pastorale giovanile era don Carlo Rampone, per poi continuare al Teatro Alfieri e, dal 2017, in piazza Cattedrale nell’ambito del festival Astimusica. Nato come sfida canora tra i cori di parrocchie e oratori, già nel 2016 aveva una giuria composta da esperti del settore, presieduta dal noto cantautore Paolo Conte. Fino al 2019 ha mantenuto questo format, risultando uno degli eventi gratuiti più partecipati del festival. Poi, dopo la sosta forzata del 2020 e la performance “Vivere dal vivo” al Palco 19 nel 2021, ancora legata a limitazioni causa pandemia, la manifestazione è tornata nell’ambito di Astimusica nel 2022 e 2023, ma con un format diverso che aveva abbandonato la sfida con giuria e punteggi.
«Quest’anno – commenta don Rodrigo Limeira, che guida la Pastorale giovanile dal 2016 – abbiamo puntato sul concetto di autenticità che i giovani cercano nelle relazioni e nella vita, declinato con vari linguaggi artistici. Vedremo nel 2025 dove ci porteranno l’entusiasmo e la creatività dei ragazzi».
La serata è aperta a tutti con ingresso gratuito.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Scopri inoltre:

Edizione digitale