La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > Cancellata l’edizione 2020 del festival Collisioni di Barolo
Cultura e spettacoli Asti -

Cancellata l’edizione 2020 del festival Collisioni di Barolo

Tutte le indicazioni utili a chi ha già acquistato i biglietti per i concerti che sono stati annullati e non riprogrammati

Cancellato il festival Collisioni

A seguito dell’emergenza sanitaria, che anche in questa fase impone misure di sicurezza per il contenimento dei contagi, il festival agrirock Collisioni di Barolo è stato cancellato. Il recente decreto legge 33 del 16 maggio, infatti, vieta gli assembramenti di persone almeno fino al 31 luglio.
All’interno del programma avrebbero dovuto tenersi i concerti di Coez e Frah quintale (sabato 18 luglio) e Brunori SAS e Willie Peyote (domenica 19 luglio).
Gli organizzatori dell’evento stanno lavorando per poter annunciare quanto prima l’edizione 2021. Il concerto di Brunori Sas e Willie Peyote sarà riconfermato a luglio 2021, nelle date del festival che a breve verranno annunciate. Il concerto di Coez e Frah Quintale è invece annullato, a causa della decisione di Coez di non riprogrammare l’intero tour l’anno prossimo.
Di conseguenza i biglietti per i concerti riprogrammati saranno validi per l’edizione 2021, per cui il pubblico dovrà presentarsi alle biglietterie con il biglietto attuale.

Come chiedere il rimborso dei biglietti

Per quanto concerne invece i concerti cancellati del festival – come prevede l’articolo 183 Comma 11 del decreto legge del 19 maggio – chi desidera il rimborso può richiedere un voucher di pari valore a quello indicato sul biglietto precedentemente acquistato – comprensivo dunque del diritto di prevendita – che potrà essere speso per qualunque concerto in programma nell’edizione 2021 di Collisioni. Dovrà essere richiesto a Ticketone, rivenditore ufficiale dei concerti in oggetto, entro il 20 giugno seguendo la procedura indicata al link: https://www.ticketone.it/campaign/covid-19.
Il voucher non comprenderà le somme pagate alle società che vendono i biglietti per le commissioni che vengono applicate a parte rispetto al titolo di accesso, a fronte di un servizio reso e certificato fiscalmente.
Il voucher si potrà usare quante volte si vuole fino al raggiungimento del credito registrato.
Per ulteriori informazioni: info@collisioni.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente