Macchina magnifica tour
Cultura e Spettacoli
Capriglio

Con “La macchina magnifica” un tour in autobus in compagnia di artisti

Debutta sabato il progetto con cui l’Ecomuseo Basso Monferrato Astigiano promuove la scoperta del territorio

Debutta il progetto “La macchina magnifica”, con cui l’Ecomuseo Basso Monferrato Astigiano vuole offrire un inedito tour per scoprire il territorio. Un tour a bordo di un autobus, in compagnia di una guida turistica e di numerosi artisti (attori, danzatori, musicisti) che offrono suggestioni poetiche e intrattenimento attraverso momenti di spettacolo dal vivo nelle varie tappe. Concluderà il percorso una parentesi conviviale in cui si assaporeranno specialità enogastronomiche del territorio.

Il primo tour

Il primo tour per il pubblico sarà domani (sabato), con partenza alle 15 dal Museo Mamma Margherita Occhiena di Capriglio, da dove la “corriera” si muoverà verso Piovà Massaia e la chiesetta di Santa Maria della Valle (di Santonco), quindi svolterà in direzione dell’abbazia di Santa Maria di Vezzolano ad Albugnano. Da qui si andrà a Moncucco con tappa al castello e al Museo del Gesso, prima del rientro. dopo circa tre ore, verso Capriglio, dove si terrà l’aperitivo.
«Se una guida mostra e narra dei luoghi attraverso storia e fatti reali, qui a viaggiare sarà soprattutto la fantasia», commenta Elisabetta Serra, presidente dell’Ecomuseo BMA. «Si tratta di un esperimento che vorremmo potesse diventare una proposta strutturata esportandone magari il format all’intera rete dei 26 Ecomuseo del Piemonte. Abbiamo fin da subito raccolto l’interesse della Regione Piemonte, di Piemonte dal Vivo e di altre istituzioni».
L’iniziativa è realizzata in collaborazione con le Amministrazioni locali coinvolte nel tour e l’associazione InCollina. Biglietto: 25 euro, 20 euro per i possessori di tessera Abbonamento Musei.
Il progetto è realizzato con il contributo della Regione Piemonte in collaborazione con la Rete Ecomusei Piemonte, Laboratorio Ecomusei, Abbonamento Musei e l’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero.

I protagonisti

La definizione degli itinerari e guida dei tour è a cura di Davide Cabodi di Orizzonti Culturali, gli intrattenimenti sono a cura di Casa degli alfieri/Archivio Teatralità Popolare (con gli attori Elena Formantici e Tommaso Massimo Rotella), le coreografie di Silvia Gatti con le ballerine della scuola di danza Magdeleine G., la parte musicale è a cura di Grama Tera (Ricky Avataneo e Umberto Poli).
Il tour verrà ripetuto il 2,9 e 16 ottobre con la collaborazione di Fondazione Piemonte dal Vivo – Circuito Regionale Multidisciplinare.
Prenotazioni: 328 7069085 (in orario pomeridiano).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo