Pesticidio
Cultura e Spettacoli
Appuntamento

Cuntè Munfrà, domani tappa ad Asti con lo spettacolo “Pesticidio”

La rassegna vedrà in scena la compagnia sarda Cada Die Teatro al circolo Acli Foyer delle famiglie

Farà tappa ad Asti la rassegna “Cuntè Munfrà – Dal Monferrato al mondo”. L’appuntamento è per domani (martedì) alle 21.30 al circolo Acli – Foyer delle famiglie di via Milliavacca 5, con lo spettacolo “Pesticidio” di Cada Die Teatro.
La compagnia sarda da anni collabora con la Casa degli alfieri, promotrice della rassegna insieme al Comune di Castagnole Monferrato, e sta lavorando a un nuovo progetto con Antonio Catalano, cofondatore della compagnia astigiana, che debutterà nel 2024.
Lo spettacolo “Pesticidio”, scritto da Andrea Serra e Pierpaolo Piludu (che ne è anche interprete), per la regia di Alessandro Mascia, è una dichiarazione d’amore alla giustizia e alla Terra.

La storia

Bachisio è un uomo semplice, fortemente legato alla sua terra. Insieme alla moglie e al figlio, come tanti altri contadini, sta lottando contro una grande impresa, “Bentulare”, che ha acquistato enormi appezzamenti di terreni in tutta la Sardegna per coltivarli in maniera intensiva.
Suo figlio Michelangelo, laureato in Agraria, da anni cerca di coniugare le antiche conoscenze agricole dei suoi nonni con la ricerca scientifica e la produttività, in un contesto di grande rispetto per la natura. Bachisio però sta vivendo giorni di grande dolore. Qualche settimana prima, lui e suo figlio avevano chiesto con insistenza, ma inutilmente, ai responsabili di “Bentulare” di non irrorare con pesticidi i campi attigui ai loro per non inquinare le produzioni biologiche.

La rassegna

La rassegna “Cuntè Munfrà” è promossa dal Comune di Castagnole Monferrato e della Casa degli alfieri /Archivio Teatralità Popolare, sostenuta dalla Regione Piemonte, dai Comuni ospitanti, dalla Fondazione CrAsti e dalla Fondazione CRT.  Ideata dal compianto  Luciano Nattino, è volta alla valorizzazione della conoscenza del patrimonio linguistico e culturale del Piemonte.

Biglietti

Biglietti: 5 euro. Per ulteriori informazioni: 328 7069085.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale