Da Vivaldi allo spiritismo, stravaganzae danze macabre dell'ensemble Armoniosa
Cultura e Spettacoli

Da Vivaldi allo spiritismo, stravaganza
e danze macabre dell'ensemble Armoniosa

Dopo l’invito a far parte del prestigioso catalogo dell’etichetta tedesca MDG – Musikproduktion Dabringhaus und Grimm con un progetto discografico quinquennale (2014/2018) che lo porterà ad

Dopo l’invito a far parte del prestigioso catalogo dell’etichetta tedesca MDG – Musikproduktion Dabringhaus und Grimm con un progetto discografico quinquennale (2014/2018) che lo porterà ad affrontare produzioni internazionali sul repertorio italiano del XVIII secolo e con la prima esecuzione mondiale moderna di musiche inedite rinvenute nel ricco Archivio capitolare della Cattedrale di Asti, l’Italian baroque ensemble Armoniosa si esibisce questa sera (venerdì ore 21) nella propria città natale, al Teatro Alfieri, in un concerto d’eccezione: “Antonio Vivaldi: La Stravaganza”. Un evento che è anche il titolo della produzione discografica realizzata per la Mdg, un vero e proprio cofanetto in vendita questa sera in anteprima italiana ad un prezzo speciale.

Armoniosa nasce nel 2012 dall’esperienza artistica iniziata in seno alle attività culturali dell’Istituto diocesano liturgico–musicale della Diocesi di Asti, per iniziativa di Francesco e Stefano Cerrato, Marco Demaria e Daniele Ferretti. Un ensemble con l’obiettivo dichiarato di essere una realtà di eccellenza in ambito internazionale, con un metodo di studio e di lavoro rigoroso dal punto di vista stilistico e interpretativo e con all’attivo molte collaborazioni con solisti di fama internazionale e una regolare attività didattica di masterclass in Italia e all’estero. Ingressi 10 euro, info 0141/399057.

Musica classica protagonista anche domani sera, sabato (ore 21), all’Alfieri con “La casa degli spiriti – Diavoli, streghe e demoni nell’immaginario romantico”. Il concerto prende le mosse dal tema dello spiritismo, da sempre stimolo di creatività e sperimentazione per molti compositori che, liberi di trasgredire le regole canoniche, riuscivano così a sorprendere il pubblico. In primo piano quindi quelle musiche che fecero scalpore nell’Ottocento per la loro ispirazione soprannaturale e che nel corso del Novecento, perdendo un pò del loro fascino maledetto, furono inserite nelle colonne sonore di cartoon o di thriller d’autore.

Protagonista sul palco l’orchestra “Bartolomeo Bruni” della Città di Cuneo diretta dal M° Claudio Morbo con il pianista Massimiliano Génot e il violino solista Gianluca Allocco. Musiche di Liszt (Totentanz, danza macabra per Pianoforte e Orchestra – Ossia Parafrasi sul Dies Irae), Musorgskij (Una notte sul Monte Calvo, poema sinfonico), Saint Saëns (Danza Macabra, poema sinfonico – Violino solo: Gianluca Allocco), Puccini (La Tregenda, intermezzo sinfonico da “Le Villi”), Dukas (L’apprendista stregone, poema sinfonico). Ingressi da 9 a 15 euro, info 0141/399057_399040.

Luca Garrone

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo