Dance Calling tra techno, funk e vinili alla Cantina Sociale di San Marzanotto
Cultura e Spettacoli

Dance Calling tra techno, funk e vinili alla Cantina Sociale di San Marzanotto

Dopo il successo dell’appuntamento del mese scorso, torna all’opera il collettivo astigiano Dance Calling con il party di chiusura del nuovo progetto “To protect and serve the music”. Location

Dopo il successo dell’appuntamento del mese scorso, torna all’opera il collettivo astigiano Dance Calling con il party di chiusura del nuovo progetto “To protect and serve the music”. Location per la serata ancora una volta la Cantina Sociale di San Marzanotto, sabato sera.

Il protagonista principale dell’evento è The Taste, grande collezionista di musica e vinili, personaggio affermato nel panorama torinese come dj e organizzatore per staff quali Sweetly, Kicks up e Weplaythemusicwelove. The Taste, ad Asti per la seconda volta, porta in scena il suo suono eclettico che spazia dalla house alla techno, dal funk alla deep.

A completare la bill della serata i dj Bury, Pier, Raf Dask e Lo2 b2b Krishi, vale a dire la crew di Dance Calling. Visual art a cura di Lukasz. L’evento gode del patrocinio del Comune di Asti e dell’Assessorato alla Cultura e alle Manifestazioni. Ingresso in lista, info 328/1025336 e sulla pagina Facebook di Dance Calling.

l.g.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo