«Divertirci per far divertire» L’esordio dei giovanissimi KV62
Cultura e Spettacoli

«Divertirci per far divertire»
L’esordio dei giovanissimi KV62

Cosa fanno due ragazzini di 10 e 12 anni nella loro vita dopo l'orario scolastico? Studiano? Fanno i compiti? Giocano? Tutte queste cose, forse. O anche altro, per esempio suonare. E se è vero

Cosa fanno due ragazzini di 10 e 12 anni nella loro vita dopo l'orario scolastico? Studiano? Fanno i compiti? Giocano? Tutte queste cose, forse. O anche altro, per esempio suonare. E se è vero che la musica è divertimento, com'è naturale a questa età, di sicuro Lux e Tix (all'anagrafe Lucio e Tito Gallero), protagonisti di questa storia, l'hanno subito presa dal verso giusto. Capelli lunghi e look da alternative-?rocker contemporanei, se li guardi in foto, in video o di persona trasmettono l'immagine genuina che solo due fratelli nati e cresciuti sulle colline astigiane (Cinaglio, per la precisione) possono restituire. La differenza coi loro coetanei sta nel fatto che insieme, sotto il monicker KV62, pubblicano oggi (martedì) sulle principali piattaforme digitali (Spotify, iTunes, Amazon ecc.), il loro primo Ep.

Tix ha 10 anni e suona la batteria, Lux ne ha 12 e suona il basso. Entrambi sono cresciuti tra gli studi di registrazione e i set video, più per gioco che per altro, spesso osservando i musicisti o gli attori professionisti impegnati in quegli stessi contesti, mentre il loro papà, come regista, li dirigeva. Da lì al provarci in prima persona il passo è stato più breve del previsto. «Tre anni fa, una sera ? racconta Lux ? mio fratello Tix stava suonicchiando un synth e ha tirato fuori un motivetto. Nostro padre gli ha chiesto di dargli un titolo e lui ha risposto: "Mio fratello è un asino!". Di lì è partita la produzione del pezzo e del video "My Brother Is A Jackass", realizzato insieme al nostro amico Franzo nello storico studio di registrazione Studiottanta?FortunaRecords di Massimo Visentin a Calliano d'Asti».

Una produzione raccontata da diversi servizi giornalistici su carta stampata ed emittenti tv locali (il video è presente su YouTube a questo link) e che ha dato ai due fratellini lo stimolo per dedicarsi con più passione alla musica suonata. Studio, esercizi, prove, ascolti e stage con alcuni professionisti hanno portato Lux e Tix all'idea del progetto KV62, un progetto di matrice pop/elettronica ma slegato dai vincoli di genere e nel quale sono loro stessi a comporre i brani che vengono di volta in volta eseguiti da una cantante diversa.

L'Ep in uscita oggi si intitola "KV62" e contiene tre brani autografi: "Save You", "Talking To The Moon" e "Talking To The Moon feat. Trancematic". Conclude Lux: «KV62 è un progetto aperto a qualsiasi collaborazione e a qualunque genere musicale, così come lo sono i nostri ascolti. Il nostro obiettivo è divertirsi, far divertire chi ascolta e lavorare in maniera professionale». Intanto, mentre il primo Ep vede la luce, i due fratellini "terribili" sono già al lavoro per la colonna sonora di un film del quale hanno scritto il soggetto. Ne risentiremo sicuramente parlare. Video, brani in ascolto e altre info sulla pagina web www.rockit.it/KV62

Luca Garrone

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo