Iviglia Enrico 2021
Cultura e Spettacoli
Editoria

“Donne all’Opera”, esce il secondo libro del tenore Enrico Iviglia

Incentrato sul mondo femminile, dalla lotta per i diritti alla conquista di incarichi di rilievo nell’ambito della cultura, propone un cd in allegato

Uscirà ai primi di settembre “Donne all’Opera – Dialoghi con un tenore”, il secondo libro a firma di Enrico Iviglia.
Astigiano, è tenore professionista dalla vocalità lirico leggera, con alle spalle quasi vent’anni di carriera durante cui ha calcato i palchi di numerosi teatri nazionali e internazionali. In questi giorni è reduce dal prestigioso Rossini Opera Festival di Pesaro in cui ha interpretato il ruolo del commissario nell’opera farsetta “Il signor Bruschino”.
Dedicato alla mamma Renata Pippione per i suoi 70 anni, il libro è rivolto anche a tutte quelle donne che combattono contro la violenza fisica o psicologica dentro le mura domestiche o sul luogo di lavoro.

I temi trattati

«Ho cominciato a scrivere lo scorso 27 dicembre – racconta il tenore – per terminare a giugno, durante i lunghi mesi che mi hanno visto lontano dalle scene a causa del lockdown».
«Ne è nato – prosegue – un libro diviso in tre parti. La prima affronta temi importanti legati al mondo delle donne: la lotta per i diritti, la violenza, la maternità, presentando grandi figure che nella storia si sono battute per l’ottenimento di quei diritti fondamentali che oggi non dovrebbero più essere messi in discussione. La seconda parte propone una serie di interviste a professioniste del mondo culturale che ricoprono incarichi fino agli anni Novanta appannaggio degli uomini. Tra loro Manuela Ranno, direttore d’orchestra; Cristina Ferrari, direttore artistico del Teatro comunale di Piacenza e Lucia Bramati, attrezzista che lavora dietro le quinte. Infine la terza parte propone un’analisi semplice e diretta di alcune tra le più famose opere, incentrando la trattazione sulle protagoniste femminili, sulle loro mille sfaccettature, sui legami che hanno con i temi trattati e ancora oggi molto attuali. A questo scopo ho coinvolto alcune artiste di calibro internazionale (tra cui le astigiane Tiziana Fabbricini ed Erika Grimaldi) cui ho domandato come si immedesimano nei personaggi che interpretano. Emergono così, ad esempio, le figure di Cenerentola, maltrattata in famiglia, Tosca, che si butta da Castel Sant’Angelo per amore, e Violetta, che mette a disposizione la sua vita amorosa per Alfredo».
“Donne all’Opera” (206 pagine, 15,90 euro, Team Service) propone anche un cd in allegato, contenente le principali arie tratte da famose opere interpretate da Iviglia nel corso della sua carriera.

Le prime presentazioni

Il tenore ha già programmato diverse presentazioni del nuovo libro. Le prime saranno domenica 5 settembre alle 18.30 in piazza IV Novembre a Villanova; giovedì 9 settembre alle 20.45 presso la Pro loco di Callianetto e domenica 12 settembre alle 18 a Fuoriluogo.
“Donne all’Opera” segue “Ad alta voce – Storia di un ragazzo diventato tenore” (Letteratura Alternativa Edizioni), il primo libro scritto da Iviglia, pubblicato nel settembre 2019 in occasione del suo 40esimo compleanno, che ha registrato circa 150 presentazioni in tutta Italia.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo