Cerca
Close this search box.
<img src="https://lanuovaprovincia.it/wp-content/uploads/elementor/thumbs/douja-d39or-via-all39edizione-numero-48brtra-vini-da-oscar-e-piatti-d39autore-56e689d70fd241-nkikdmmltdnrxqbk08ufn40gga13xqr2llwkllobrc.jpg" title="Douja d'Or, via all'edizione numero 48
tra vini da Oscar e piatti d'autore" alt="Douja d'Or, via all'edizione numero 48tra vini da Oscar e piatti d'autore" loading="lazy" />
Cultura e Spettacoli

Douja d'Or, via all'edizione numero 48
tra vini da Oscar e piatti d'autore

Sarà inaugurata oggi alle 17 all'Enofila di corso Felice Cavallotti, la 48esima edizione della Douja d'Or. Sarà anticipata dal benvenuto della Fanfara dei Bersaglieri di Asti

Sarà inaugurata oggi alle 17 all'Enofila di corso Felice Cavallotti, la 48esima edizione della Douja d'Or. Sarà anticipata dal benvenuto della Fanfara dei Bersaglieri di Asti "Lavezzeri" e dal Gruppo sbandieratori e musici del Borgo Torretta, rione vincitore del Palio 2013. Il taglio del nastro avverrà alla presenza di numerose autorità, tra cui il presidente della Regione Sergio Chiamparino, l'assessore regionale all'Agricoltura Giorgio Ferrero e il presidente nazionale di Unioncamere Ferruccio Dardanello. La novità principale di questa edizione sarà il "matrimonio" con il Festival Collisioni di Barolo, che porterà in Douja personaggi noti del mondo dello spettacolo e della cultura che si racconteranno al pubblico, da Max Pezzali a Claudio Baglioni.

Protagonisti della manifestazione, comunque, saranno i 512 vini, provenienti da tutte le regioni italiane, diplomati al concorso nazionale organizzato con il supporto tecnico dell'Onav (tra cui le 43 etichette premiate con l'Oscar) che potranno essere degustati e acquistati. Oltre alle etichette in concorso, ci sarà comunque spazio per i vini del territorio, oltre che per la gastronomia locale. Tornerà infatti la rassegna "Piatti & dolci d'autore", grazie alla partecipazione di dieci ristoranti aderenti all'associazione Albergatori & ristoratori astigiani, cui si affiancheranno i pasticceri di Confartigianato (associazione presente ogni sera anche con i propri gelatai). Il panorama di scelta si amplia poi con le dieci degustazioni "sotto le stelle" promosse dalle associazioni di categoria.

E ancora con le serate di degustazione organizzate dall'Onav, con il viaggio tra vini e prodotti tipici condotto dalle Camere di Commercio del Piemonte e con il mercatino delle eccellenze enogastronomiche "Asti fa goal". Ricco anche il cartellone di eventi culturali ispirati al mondo del vino, con ospiti e relatori di valenza nazionale, tra cui il vice ministro alle Politiche agricole Andrea Olivero che parteciperà al convegno di domani (sabato) intitolato "Riconsegniamo la terra ai giovani. Agricoltura e formazione", a cura di Don Bosco Network per Expo Milano 2015, in collaborazione con Università di Asti e Camera di Commercio.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale