Cerca
Close this search box.
<img src="https://lanuovaprovincia.it/wp-content/uploads/elementor/thumbs/giovani-intepreti-per-celebrarebrla-canzone-napoletana-56e6a3721a0f01-nkienrz13jv5c1by19jrl22d2gna81jaaqkh02w6fc.jpg" title="Giovani intepreti per celebrare
la canzone napoletana" alt="Giovani intepreti per celebrarela canzone napoletana" loading="lazy" />
Cultura e Spettacoli

Giovani intepreti per celebrare
la canzone napoletana

Oltre 25 artisti sul palco del Cantanapoli, la manifestazione canora che sabato alle 20 celebrerà in piazza San Secondo le tradizioni partenopee. «Una serata che dedichiamo a quanti hanno nel cuore

Oltre 25 artisti sul palco del Cantanapoli, la manifestazione canora che sabato alle 20 celebrerà in piazza San Secondo le tradizioni partenopee. «Una serata che dedichiamo a quanti hanno nel cuore la tradizione e la cultura napoletana», spiega Vincenzo Sangiovanni, presidente dell’associazione culturale "Amici del Vesuvio di Asti", da diciassette anni al timone dell’iniziativa. «I nostri interpreti propongono un repertorio di brani che spazia dagli anni ‘20 a oggi, da Aurelio Fierro a Sergio Bruni, fino ad arrivare a Pino Daniele. Il Cantanapoli è un momento in cui possiamo portare avanti le nostre tradizioni, a cominciare da questo patrimonio melodico.»

L’edizione 2015 torna in piazza San Secondo, dove era nata nel 1998, pur tra le mille difficoltà organizzative: pochi i fondi a disposizione, sostiene Sangiovanni, e una burocrazia che non semplifica le cose. Dopo essersi autotassati, gli “Amici del Vesuvio” sono riusciti nell’impresa e la manifestazione si terrà puntualmente anche quest’anno. Gli interpreti che si alterneranno sul palco sono quasi tutti astigiani, molti dei quali giovanissimi. Canteranno Giancarlo Gianotto, Adriano Vergani, Giulio Ariosto, Sonia Cestari, Matthias Giachino, Eleonora Giargia, Monica La Manno, Jessica e Marica, Domenico Pujia, Roberta Cadeddu,  Calogero Alaimo, Carmine Di Ceglie, Alessio Gallo, Martina Roasio, Elisabetta Arpellino, Jessica ed Alessia Stambe’, Luigi Ambrosio, Giosuè Amato, Giusy Ambrosio, Carlo Luccà, Attilio e Giulia Oliva, Salvatore Augusta.

La serata vedrà anche il ritorno di Mariolino Ricciardi, che da alcuni anni mancava dal palcoscenico del Cantanapoli; parteciperà Pulcinella, alias Gerardo Cestari, e il corpo di ballo della scuola Evolution Dance, che eseguirà le scenografie durante le esibizioni canore. Poi le poesie recitate da Raffaele Giugliano e le battute di Mister Tattoo, il sax del maestro Catalin Alecu e l’ospite d’onore Manuel Willy, pugliese d’origine ma interprete di brani esclusivamente napoletani. Anche quest’anno la manifestazione vedrà nei panni della conduttrice l’albese Simonetta Mirabelli, volto noto delle tv che iniziò la sua carriera sul piccolo schermo nel 2000, con la partecipazione a Domenica In. Sabato sera il Cantanapoli sarà anche l’occasione per degustare l’enogastronomia dell’area vesuviana. In piazza San Secondo due banchetti proporranno assaggi e piatti della tradizione, come la specialità a base di vitello ‘O pere e ‘o musso.

e.p.r.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Le principali notizie di Asti e provincia direttamente su WhatsApp. Iscriviti al canale gratuito de La Nuova Provincia cliccando sul seguente link

Scopri inoltre:

Edizione digitale