La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > Giovedì di presentazione per “Ayrton Senna 25”
Cultura e spettacoliAsti -

Giovedì di presentazione per “Ayrton Senna 25”

Ospiti d'eccezione tra gli altri Bruno Senna, Massaro, Dindo Capello, Luca Filippi e il Dottor Costa

Giovedì di presentazione per “Ayrton Senna 25”

Palazzo Mazzetti é pronto a ospitare domani, giovedì 21 marzo, la conferenza stampa di presentazione di “Ayrton Senna 25”, la mostra che l’Instituto Ayrton Senna ha portato ad Asti grazie al suo Padrino per l’Europa Claudio Giovannone. Una scelta di giorno non casuale, in quanto il 21 marzo ricorre la data di nascita di Ayrton Senna. La conferenza stampa, che presenterà in anteprima i contenuti della mostra, sarà anche un vero e proprio evento nell’evento. Interverranno infatti diversi ospiti del mondo dello sport, ognuno dei quali porterà sul palco del Salone d’Onore di Palazzo Mazzetti un racconto legato alla figura di Ayrton Senna. Tra di loro in rappresentanza dell’Instituto Ayrton Senna ci saranno Bruno Senna (nipote di Ayrton, già pilota di Formula 1 e Formula E e campione del mondo in carica del FIA World Endurance Championship), con Claudio Giovannone (Padrino per l’Europa dell’Instituto). Insieme a loro, altri sportivi vicini all’Instituto quali Luca Filippi (già pilota di Formula Indy e Formula E oltre che commentatore sportivo), Rinaldo ‘Dindo’ Capello (vincitore per 3 volte della 24 Ore di Le Mans) e Daniele Massaro (ex attaccante del Milan e della nazionale italiana nonché ex pilota di rally). Saranno inoltre presenti l’architetto Piergiorgio Pascolati (curatore della mostra), il “Dottor Costa” (inventore della Clinica Mobile e da oltre trent’anni figura medica di riferimento per piloti e motociclisti) e suo fratello Carlo Costa, già speaker dell’Autodromo di Imola, che modererà l’incontro.

L’evento si aprirà con un video inviato direttamente dal Brasile da Viviane Senna, sorella di Ayrton e da sempre Presidente dell’Instituto Ayrton Senna. Gli ospiti arriveranno alle ore 10.30 in piazza San Secondo, dove chi lo desidererà potrà incontrarli, dopo di che si sposteranno a Palazzo Mazzetti per la conferenza stampa. A causa della capienza limitata di Palazzo Mazzetti, verrà inoltre allestito uno schermo nella stessa piazza San Secondo, dal quale sarà possibile seguire in diretta l’evento e che, nel corso della giornata, proietterà video legati ad Ayrton e alla mostra.

La mostra sarà poi visitabile, ad ingresso libero, dal 29 marzo al 14 aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente