Gli scatti di Morra e Accomassoraccontano l’alluvione del 1994
Cultura e Spettacoli

Gli scatti di Morra e Accomasso
raccontano l’alluvione del 1994

E’ stata inaugurata ieri e resterà aperta fino al 16 novembre la mostra “A vent’anni dall’alluvione”, esposizione di fotografie che raccontano attraverso l’occhio di due reporter il

E’ stata inaugurata ieri e resterà aperta fino al 16 novembre la mostra “A vent’anni dall’alluvione”, esposizione di fotografie che raccontano attraverso l’occhio di due reporter il disastro del novembre 1994. Al piano terra di Palazzo Ottolenghi gli scatti di Bruno Accomasso e Giulio Morra mostrano una città piegata dall’acqua, ma anche una popolazione capace di reagire e di uno sforzo comune.

Non solo le foto ben note di piazza Campo del Palio e via Cavour allagate, ma anche tante piccole storie che descrivono l’alluvione vissuta a livello umano. Due i punti di vista assunti dagli autori, gli scatti di Morra inquadrano la città vista dalla periferia, mentre Accomasso si concentrò sul centro. L’esposizione è organizzata su iniziativa dei Volontari della Protezione Civile e dell’associazione Voci Astigiane, orario di visita martedì-domenica dalle 17 alle 19.30. L’ingresso è libero.

e.p.r.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo