La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > I Concerti Brandeburghesi di Bach con l’orchestra Melos Filarmonica
Cultura e spettacoli, Tempo libero Asti -

I Concerti Brandeburghesi di Bach con l’orchestra Melos Filarmonica

Oggi la prima parte dell’appuntamento, inserito nella stagione del Teatro Alfieri, che non si è potuto tenere la scorsa primavera causa lockdown

L’orchestra Melos Filarmonica al Teatro Alfieri

E’ in programma oggi (domenica) il primo dei due appuntamenti con la musica classica nell’ambito della stagione del Teatro Alfieri, che sta proponendo in questo periodo gli spettacoli interrotti dal lockdown la scorsa primavera.
Oggi e domenica 25 ottobre, alle 17, l’orchestra Melos Filarmonica proporrà l’esecuzione integrale – divisa appunto in due parti – dei 6 Concerti Brandeburghesi di J. S. Bach, tra le opere più rappresentative del compositore tedesco. In essi si trovano riunite, infatti, le caratteristiche dei diversi stili dell’epoca: i modi tipici della danza dello stile francese, quelli cantabili del concerto italiano e la condotta severa del contrappunto, tipicamente tedesca.
«In questi concerti – spiega Giuseppe Santoro, direttore artistico della Melos Filarmonica – si rimane ancora una volta stupiti dalla capacità di Bach di coniugare mestiere e ispirazione, logica compositiva e piacere della sperimentazione e della ricerca, creando nello stesso tempo una musica sublime in grado di incantare gli ascoltatori a distanza di secoli dalla sua composizione».

Il programma e la formazione

L’Orchestra Melos Filarmonica, per l’occasione in formazione barocca, attraverso l’esecuzione di musica sia strumentale che vocale e corale, cerca di offrire programmi variegati il cui criterio di scelta si fonda sulla valorizzazione di un organico classico/romantico.
Questo il programma della prima parte in programma oggi: n. 1 in Fa maggiore, BWV 1046; n. 4 in Sol maggiore, BWV 1049; n. 2 in Fa maggiore.
L’orchestra è composta da Francesco Bagnasco, Leonardo Boero, Umberto Fantini, Giuseppe Locatto, Eleonora Minerva, Valerio Quaranta, Eugenio Sacchetti (violini); Giuseppe Santoro, Mauro Righini, Violoncelli: Manuel Zigante, Claudia Ravetto, Contrabbasso: Paolo Borsarelli (viole); Maurizio Fornero (clavicembalo).

Biglietti

Biglietti: 21 euro (ridotto 15 euro allievi scuole di musica, possessori Kor Card e tessera Plus Biblioteca Astense).
I biglietti e gli abbonamenti già acquistati vanno conservati e restano validi per le nuove date.
Per informazioni: 0141/399057 – 399040, www.teatroalfieriasti.it.

Elisa Ferrando

Articolo precedente
Articolo precedente