La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > Il trombettista jazz Felice Reggio in concerto a Vinchio
Cultura e spettacoli, Tempo liberoCanelli e sud -

Il trombettista jazz Felice Reggio in concerto a Vinchio

Oggi in occasione dell'incontro inserito nel Festival del paesaggio agrario

Festival del paesaggio agrario

Oggi (domenica), a Vinchio, nuovo appuntamento con il Festival del paesaggio agrario 2019 promosso dall’Associazione culturale Davide Lajolo in collaborazione con l’Associazione per il Patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, ente gestore del sito riconosciuto nel 2014 Patrimonio dell’Umanità.

Un incontro tra parole e musica

Alle 15, presso la Confraternita della Trinità in piazza San Marco, si terrà l’incontro dal titolo “Ti conto una bella storia”, preceduto dal saluto del sindaco Chiara Zogo. Il giornalista Beppe Rovera intervisterà Roberto Cerrato, direttore sito Unesco, sul tema “Cinque anni di Unesco”.
A seguire le “Testimonianze di memoria vinchiese” di Secondo Giolito, Rita Laiolo, Luciana Varallo, quindi le letture sul tema “I vinchiesi nelle storie popolari e nei racconti di Davide Lajolo” a cura di Domenico Bussi, Martina Costa e Monica Mana della Casa del Teatro 3 – L’Arcoscenico con foto raccolte da Liliano Boero. Quindi Giulio Ghignone canterà “Amemanera”.
Il pomeriggio terminerà con il concerto del noto trombettista jazz Felice Reggio dal titolo “Da Vinchio a New York – Viaggio autobiografico nel jazz”.
Sarà inoltre allestita la mostra multimediale “Il palpito della terra” di Fabienne Vigna e Luciano Ghione.
Inoltre, nella sala consiliare del Municipio, saranno visitabili le mostre “Il catasto napoleonico del territorio di Vinchio (1802)”, “L’archivio fotografico delle famiglie di Vinchio” e le terracotte degli allievi della scuola media di Mombercelli.
L’ingresso è libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente